MONTEPRANDONE – L’Amministrazione comunale di Monteprandone celebrerà il 25 aprile, 76esimo anniversario della Liberazione dell’Italia.  

Con l’occasione verranno omaggiati due monteprandonesi: l’ex sindaco Nazzareno Sgattoni, primo cittadino di Monteprandone dal 1920 al 1922, che fu costretto ad abbandonare la carica a causa delle violenze dei fascisti e il figlio Guido che morì per mano dei tedeschi in zona Ragnola a Porto d’Ascoli 4 gennaio 1944. 

La breve cerimonia si terrà, alle ore 10, presso il Civico cimitero sulle tombe dei due concittadini, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid, quindi senza pubblico e alla sola presenza dei familiari. 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.