x
scopri CHI SIAMOscrivi alla Redazione

“Per un pugno di euro”. Il nuovo film western su Serafino & co.

Starring: S'era-fint' Eastwood; Kim Dae Wallach; Pasqualee Van Cleef. Evo ormai non se regola!

articoli CORRELATI

La Commissione sanità si riunisce. Bottiglieri: “Regione chiara, avremo quello che già abbiamo”. L’ex sindaco Piunti propone una sottocommissione

Marchegiani: “La situazione non cambierà. L’urgenza, ad oggi, è quella di ripristinare immediatamente i servizi”. Micozzi: “I dati sono tutti dalla nostra parte, San Benedetto deve avere un ospedale di primo livello”

di Gianluigi Clementi

San Benedetto, modifiche al regolamento edilizio. Nuovo calcolo per il riscatto delle case popolari

La consigliera Marchegiani: "Il privato deve avere risposta entro 90 giorni". L'architetto Sinatra: "Molte persone lamentano il rischio di perdere soldi"

di Gianluigi Clementi

Telecronache e Samb, Compagnoni: “Commentare la Champions League dà molta adrenalina. Sentenza Tar? Può creare presupposti per il ripescaggio rossoblu”

Il telecronista sambenedettese di Sky da molti anni commenta le partite in diretta tv dalla Champions League alla Serie A e ci ha raccontato alcune sue esperienze e parlato della società di Renzi

di Valerio Fagioli
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
12 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
velieromaxi
velieromaxi
1 anno fa

Io non riesco proprio ad accettare l’idea che serafino sta facendo tutto ciò per poi comunque far sparire la samb magari non iscrivendola al prox campionato e una idea che proprio non mi entra in testa………

giacomoisopi
giacomoisopi
1 anno fa

Non c’è davvero nulla da ridere, questa è l’ennesima umiliazione da ricordare.

velieromaxi
velieromaxi
1 anno fa

Se la samb potesse entrare nei play off almeno 1000 persone potrebbero entrare

velieromaxi
velieromaxi
1 anno fa

Ma adesso che le carte si scoprono e si vedono i conti kim non può fare un passo indietro?

gianburrasca
gianburrasca
1 anno fa

Dopo la crisi del 2008  il legislatore provvede all’emanazione di nuove regole in materia fallimentare. Nell’estate del 2012, l’art. 33 del D.L. 83/2012 rubricato “Revisione della legge fallimentare per favorire la continuità aziendale” ha introdotto tra le varie modifiche, la possibilità per il debitore che si trova in uno stato di crisi, di depositare una domanda di Concordato preventivo riservandosi di presentare in seguito la proposta. Nello spirito del legislatore è chiaro l’intendo di favorire la continuità aziendale mentre la decisione del Giudice va esattamente nella direzione opposta, esclude alla sambenedettese la continuità dell’attività sportiva e tiene in vita una… Leggi il resto »

Nazzareno Perotti
Editor
1 anno fa
Reply to  gianburrasca

Ho censurato soltanto le prime quattro righe perchè certe affermazioni non sono compatibili e vanno al di là di tue e altrui considerazioni ben espresse di seguito. Ti devo però ricordare che una persona molto esperta in materia mi ha detto che il concordato era forse inevitabile e che la Giudice, al contrario di quanto possa sembrare, ha usato un pugno duro non usuale verso chi ha richiesto il concordato

tifososamb
tifososamb
1 anno fa
Reply to  gianburrasca

Bravissimo Gianburrasca! Secondo me hai centrato il punto.  ‘La decisione del Giudice va esattamente nella direzione opposta, esclude alla sambenedettese la continuità dell’attività sportiva e tiene in vita una società totalmente improduttiva’.

Nazzareno Perotti
Editor
1 anno fa
Reply to  tifososamb

Insomma. Potrebbe non essere proprio così.

tifososamb
tifososamb
1 anno fa

Esprimo liberamente il mio pensiero. Dipendesse da me, ritirerei questo filmato. Non dico che la Samb sia una persona (‘dopo la mamma c’è solo la Samba’), ma è certamente una ‘cosa’ molto amata, accanto alla quale siamo cresciuti. Dalla promozione del 1956 in poi. E se una cosa che amo molto sta per essere distrutta, o quasi, da un branco di malviventi proprio non riesco a riderci sopra. Non dico di piangerci, ma riderci sopra mi pare una contraddizione con l’amore che proviamo, se lo proviamo, per questo amato ricordo della nostra vita. Oltretutto, con la ciliegina di vedere l’autore… Leggi il resto »

Nazzareno Perotti
Editor
1 anno fa
Reply to  tifososamb

Scusami ma si tratta di Satira che così viene definita nei vocabolari:
1.Genere di composizione poetica a carattere moralistico o comico, che mette in risalto, con espressioni che vanno dall’ironia pacata e discorsiva fino allo scherno e all’invettiva sferzante, costumi o atteggiamenti comuni alla generalità degli uomini, o tipici di una categoria o di un solo individuo: le s. di Orazio; la storia della s. latina; la s. del Parini; s. acerba, amara, mordace.
Quella in questione non è nemmeno “discorsiva fino allo scherno e all’invettiva sferzante“. È il ritratto fantasioso di argomenti di attualità.

tifososamb
tifososamb
1 anno fa

Si si, capisco benissimo. ‘La satira mira a far ridere criticando i personaggi e deridendoli in argomenti politici, sociali e morali’ (https://it.wikipedia.org/wiki/Satira). Quindi l’obbiettivo finale della satira è ‘far ridere’ attraverso la critica e la derisione dei personaggi in questione. E’ che in questo momento, se penso alla Samb, faccio fatica a ridere.

Nazzareno Perotti
Editor
1 anno fa
Reply to  tifososamb

Non esattamente. A sdrammatizzare anche di fronte ad un dramma