RIPATRANSONE –  lūmĕn, luce in latino, è la parola scelta come titolo della clip andata on air in streaming sui canali Visit Ripatransone alle ore 21.30 di ieri sera, 11 aprile allo stesso orario in cui in genere prende vita il Cavallo di Fuoco, lo spettacolo folcloristico-pirotecnico simbolo di Ripatransone.

L’intera operazione è stata portata avanti nel rispetto più profondo per il periodo storico in corso. Il video ha voluto proprio far emergere il vuoto creato dalla pandemia, omaggiando il mondo dell’arte e dello spettacolo che quest’anno ha tanto sofferto, attraverso una ballerina che ha danzato simboleggiando proprio il Cavallo, che nel 2021, per il secondo anno consecutivo, non si è potuto svolgere.

A poco più di 12 ore dalla diretta streaming sui canali di Visit Ripatransone, la clip ha raggiunto oltre 3400 visualizzazioni su YouTube, circa 3180 persone raggiunte su Facebook e circa 780 visualizzazioni su Instagram.

Un video evocativo – con il patrocinio della Confraternita della Madonna di San Giovanni e del Comune di Ripatransone – nato dall’idea di due architette ripane, Chiara e Francesca Girolami, tornate in città nel 2020 dopo esperienze internazionali. Ad affiancarle nel progetto anche altri professionisti, tutti ripani, tornati anch’essi nel piceno negli ultimi tempi, dopo anni di esperienze di lavoro in Italia e all’estero, e animati dall’amore comune per Ripatransone: l’art director Andrea Castelletti, l’artista e curatore Alex Urso e la comunicatrice Maria Ida Maroni; con la direzione tecnica del batterista ripano di successo Marco Lanciotti, il videomaker Edoardo Lupacchini e il light designer Alberto Belluco.

La clip, come già ricordato, vuole essere anche un omaggio al mondo dell’arte e dello spettacolo che nella performance è protagonista: a danzare nel video è la ballerina e coreografa ripana Veronica Vagnoni, i cui movimenti sono impreziositi da fasci di luce funzionali ad evocare le scintille del Cavallo che cadono a terra e si spengono nel buio.

Per la riuscita dell’operazione, fondamentale è stato il supporto di alcuni sponsor privati, che hanno creduto nel progetto. Oltre alla Confraternita della Madonna di San Giovanni e al Comune di Ripatransone, troviamo il main sponsor Bcc di Ripatransone e Fermano; poi Ediltesino Group, MGM System, Infissi Nespeca, Le Caniette, Estetica Integrata di Fiorella Castelli e l’Avis Comunale di Ripatransone. E gli sponsor tecnici: Palazzo Illuminati Luxury Room, Avis Bikers dei Colli Ripani, Sdg On Stage e Macelleria F.lli Piunti.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.