MARTINSICURO – Tragedia lungo la costa teramana l’8 aprile.

Un 35enne originario di San Benedetto è stato investito da un treno a Martinsicuro.

Vani, purtroppo, i soccorsi del 118: il ragazzo, B. A., è deceduto.

Sul posto le Forze dell’Ordine per i rilievi, dalle prime indiscrezioni si tratterebbe di un gesto estremo.

Di seguito una nota diffusa da Trenitalia intorno alle 20.30.

Il traffico è in graduale ripresa dopo gli accertamenti dell’Autorità Giudiziaria.

Assistenza clienti a cura del personale di Trenitalia a Venezia Mestre, Padova, Bologna Centrale, Ancona Rimini, Foggia, Bari Centrale e Lecce.

Maggior tempo di percorrenza attuale fino a 30 minuti per i treni in viaggio:

• R 4225 Ancona (18:41) – Pescara (20:50)
• R 4259 Pesaro (18:48) – Pescara (21:45)
• R 4224 Pescara (19:20) – Ancona (21:20)

Il treno IC 611 Bologna Centrale (16:00) – Bari Centrale (23:08) viaggia con un ritardo di 90 minuti.

I treni che hanno superato il tratto San Benedetto del Tronto e Giulianova, coinvolti nella precedente sospensione del traffico, hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 200 minuti:

• FB 8811 Milano Centrale (12:35) – Lecce (21:50)
• FB 8828 Lecce (13:06) – Venezia Santa Lucia (22:08)
• IC 614 Bari Centrale (13:55) – Bologna Centrale (21:00)
• IC 609 Bologna Centrale (14:00) – Lecce (23:03)

Treni parzialmente cancellati:

• R 4223 Ancona (16:45) – Pescara (18:56): cancellato tra San Benedetto del tronto (17:53) e Giulianova (18:14)
• R 4222 Pescara (17:20) – Ancona (19:28): cancellato tra Giulianova (17:49) e San Benedetto del tronto (18:12)


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.