MARTINSICURO – “Continua senza soluzione di continuità l’attività di presidio del territorio e di contrasto alla microcriminalità da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica“.

Si apre così la nota stampa diffusa il 7 aprile dal Comando Provinciale di Teramo: “Nella decorsa nottata i militari del Norm-Aliquota Radiomobile sono tempestivamente intervenuti a Martinsicuro dove, alcuni minuti prima, un cittadino aveva segnalato al 112 la presenza di due individui che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di un noto panificio della zona”.

“All’arrivo dei Carabinieri i due uomini, che nel frattempo erano riusciti ad entrare nel citato esercizio commerciale dopo averne infranto la vetrina con un mattone e ad impossessarsi di qualche centinaio di euro che si trovavano nella cassa, si sono dati alla fuga – si legge nel comunicato – I due malviventi sono stati tuttavia bloccati ed arrestati poco dopo dai militari, al culmine di un rocambolesco inseguimento”

Dal Comando proseguono: “La refurtiva è stata quindi interamente recuperata e restituita alla proprietaria del lanificio mentre gli arrestati, due trentenni pregiudicati del posto, nel pomeriggio odierno saranno processati con rito direttissimo presso il Tribunale di Teramo”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.