Accademia Chefs, Scuola di Alta Cucina con sede a San Benedetto del Tronto, e l’Associazione Albergatori Riviera delle Palme, presieduta dal Dottor Nicola Mozzoni, si uniscono per migliorare la competitività del turismo della Riviera.

La prima iniziativa frutto della collaborazione sarà l’8 e il 9 aprile e si svolgerà ad Accademia Chefs: saranno due giornate intense ed altamente formative per gli aderenti all’Associazione degli Albergatori di San Benedetto del Tronto. Un momento di crescita rivolto a tutti gli chef e i titolari di ristoranti, hotel e strutture ricettive del territorio di riferimento e che hanno aderito all’Associazione.

L’obiettivo è quello di incrementare la professionalità degli attori del mondo della ristorazione e al tempo stesso la competitività e l’offerta turistica del territorio piceno, fornendo competenze al personale che opera in cucina. Si tratta senza dubbio di una pillola di ottimismo per una stagione turistica che si auspica possa iniziare il prima possibile.

Infatti il Dottor Nicola Mozzoni, Presidente dell’Associazione degli Albergatori di San Benedetto del Tronto, afferma che “la cucina si è evoluta molto negli ultimi anni, pertanto è opportuno che gli albergatori restino al passo con i tempi. Unire la materia prima di qualità di cui disponiamo a buone tecniche di cucina ci permetterà di evolvere ed essere competitivi, pertanto ringrazio Accademia Chefs per supportarci in questo momento di crescita. Siamo orgogliosi di poter collaborare con un’eccellenza nazionale che si trova proprio a San Benedetto del Tronto”.

Alle due giornate di formazione parteciperanno venti aziende selezionate del mondo della ristorazione alle quali i docenti di Accademia Chefs insegneranno l’uso delle tecniche di cottura e conservazione nell’organizzazione di una cucina di hotel: pastorizzazione, sottovuoto e cottura a bassa temperatura controllata.

Come afferma il Dottor Roberto Morello, direttore di Accademia Chefs: “Il fine ultimo è quello di dare un contributo per elevare la qualità dell’offerta ristorativa locale. Ritengo che la collaborazione tra Accademia Chefs e l’Associazione degli Albergatori sia un segnale di ottimismo nei confronti di un momento storico molto difficile. Siamo aperti a tutte quelle iniziative che abbiano l’obiettivo di aiutare le aziende del territorio che vogliono incrementare la propria competitività. Ringrazio il Dr. Mozzoni per aver riposto la sua fiducia alla più importante Scuola di Alta Cucina delle Marche”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.