FERMO – A partire da mercoledì 7 aprile, inizieranno le terapie con anticorpi monoclonali all’ospedale Murri di Fermo. I pazienti accederanno al presidio ospedaliero previo appuntamento con l’Unità operativa di malattie infettive, dove è stata allestita una stanza per le cure con anticorpi monoclonali.

L’ingresso avverrà attraverso un percorso dedicato, che verrà ad ogni occasione tempestivamente sanificato, e tutti gli ingressi saranno scortati dal personale di sicurezza presente al presidio ospedaliero. I pazienti accederanno tramite ascensore direttamente al reparto. La popolazione candidabile al trattamento deve avere età superiore ai 12 anni, positività a Sars-CoV-2, con esordio da non oltre 10 giorni, sintomatologia Covid lieve-moderata. La terapia viene somministrata a soggetti che non hanno avuto necessità di ospedalizzazione per Covid e non hanno dovuto ricorrere ad ossigenoterapia. Il reclutamento avviene attraverso i pazienti individuati dai medici di medicina generale ed individuati dalle Usca, che hanno contattato via mail l’indirizzo dedicato anticorpimonoclonali.av4@sanita.marche . La somministrazione prevede infusioni di 60 minuti seguiti da 60 minuti di osservazione


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.