GROTTAMMARE – Il gesto eroico compiuto nella serata del 30 marzo ha fatto il giro del Web e non solo.

Parliamo dell’anziano salvato a Grottammare da Mario Amato e dalla sua compagna Greta. I due hanno fatto uscire dall’auto l’uomo, in stato di shock, prima che le fiamme divampassero.

I nostri articoli precedenti

Salva un uomo da un’auto in fiamme. Ecco il video dell’eroico grottammarese Mario Amato

Auto in fiamme a Grottammare, intervento dei Vigili del Fuoco

Il sindaco Enrico Piergallini ha commentato il salvataggio nel pomeriggio del 31 marzo: “Avrei avuto lo stesso sangue freddo? Sarei riuscito a superare la paralisi della paura? Avrei avuto la stessa prontezza di riflessi? Queste domande ho posto a me stesso vedendo il gesto che ha compiuto Mario Amato. A queste domande, vi confesso, non so rispondere”.

Il primo cittadino aggiunge: “Sono azioni che ci interrogano su quanto è profondo il nostro coraggio, su quanto siamo disposti ad accantonare la salvaguardia di noi stessi per soccorrere una persona in difficoltà”.

“Se quell’uomo nell’auto non fosse stato soccorso da Mario e non fosse strato trascinato fuori dall’auto con l’aiuto di Greta, oggi saremmo stati costretti a raccontare una storia diversa, con un epilogo tragico – conclude Piergallini – Per questo provo un profondo senso di ammirazione per quello che hanno fatto, per un gesto di altruismo esemplare di cui la comunità dovrebbe essere orgogliosa”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.