FERMO – Giorni impegnativi per i carabinieri del Comando Provinciale di Fermo.

I militari, nel Fermano, hanno rintracciato un 40enne senza fissa dimora e con precedenti: è risultato inottemperante al provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto ad aprile 2020. Dopo gli accertamenti di rito è stato trasferito presso l’ufficio Immigrazione della Questura fermana per essere in seguito espulso, inevitabile la denuncia.

I carabinieri hanno rintracciato e arrestato un 62enne poiché destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Treviso: l’uomo deve scontare la pena di 10 mesi di reclusione perché condannato per guida in stato di ebbrezza alcolica, reato commesso nel 2009 nel Veneto.

Gli uomini dell’Arma hanno denunciato un 30enne per non aver rispettato i domiciliari, deferimento per evasione, provvedimento emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Macerata nel febbraio 2021.

I militari hanno sequestrato un’auto per assenza dell’assicurazione obbligatoria con ritiro della carta di circolazione.

I carabinieri hanno effettuato controlli anche riguardo il trasporto dei rifiuti speciali. Ispezionati quindici autocarri, in tre casi sono state elevate multe per infrazioni alla normativa di settore per un complessivo di circa 7 mila euro.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.