TERAMO – Riportiamo e pubblichiamo una nota giunta in redazione il 31 marzo dalla Questura di Teramo. 

In data 30 marzo verso le ore 18.10 sulla SS 80, chilometro 98, nel Comune di Giulianova, una pattuglia composta dal Comandante Distaccamento Polstrada Giulianova Ispettore Sups Antonello Giusti ed Assistente Capo Danilo Concordia procedevano al controllo di autovettura Fiat 500 condotta da un uomo con precedenti specifici inerenti gli stupefacenti e che assumeva atteggiamento insofferente.

Pertanto provvedevano a perquisizione personale e del veicolo e indosso alla persona si rinvenivano banconote di vario taglio per l’importo di 500 euro.

Si provvedeva alla perquisizione domiciliare che dava esito positivo con rinvenimento all’interno del garage di complessivi grammi 20 di sostanza stupefacente “cocaina” mentre all’interno di armadio della camera da letto di ulteriori grammi 2,8 e somma sempre di varo taglio di 410 euro e un bilancino di precisione digitale.

Il Pm di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, Sostituto Procuratore Laura Colica, disponeva la traduzione dell’arrestato presso il proprio domicilio per essere sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.