PORTO SAN GIORGIO – «Una buona prestazione della quale c’è da essere soddisfatti». In questo modo l’allenatore Daniele Mario Capriotti commenta la partita della Energia 4.0 che alla palestra Borgo Rosselli di Porto San Giorgio è stata battuta 1-3 (21-25, 25/15, 13/25, 25/27) dalla Riviera Samb Volley nel campionato di serie C di pallavolo femminile.

«Abbiamo avuto alti e bassi – prosegue – com’è naturale per un gruppo Under 17, nel quale ha giocato anche un’atleta del 2006. Di fronte avevamo un’avversaria giovane, ma composta per 5/7 da atlete Over e comunque molto più esperte della categoria di noi. C’è soddisfazione per il nostro percorso di crescita anche educativa, che prosegue quotidianamente e che dovrà portarci a farci piacere anche quelle situazioni meno congeniali alle nostre caratteristiche, specie quando si va in sofferenza. Comunque c’è una base importante, che sta lavorando bene». Sulla partita Capriotti è di poche parole. «Di fronte avevamo una bella squadra, allenata bene, ma contro la quale le mie ragazze sono state brave a farmi arrivare dei segnali super di una crescita tecnico tattica che deve procedere di pari passo con una crescita di consapevolezza nei propri mezzi».

L’andamento della partita è evidenziato abbastanza fedelmente dai parziali, con un particolare rilievo nel quarto set, quando alle rossoblù è mancato davvero pochissimo per conquistare il primo punto della propria stagione. La formazione della Energia 4.0: Annunzi (L2), Bastiani, Cappelletti, Carloni, Casarin, Catalini, Ceravolo, Curi, Gennari, Iommi, Maracchione, Scagnoli, Silenzi (L1), Valentini. All.: Capriotti-Ciancio.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.