MARTINSICURO – “I Carabinieri della Stazione di Martinsicuro, a conclusione di una breve attività di indagine avviata con la denuncia del titolare di un supermercato e dopo l’analisi delle telecamere interne dell’impianto di videosorveglianza hanno riconosciuto la ladra che in ben due circostanze era riuscita ad asportare una settantina di deodoranti personali dagli scaffali occultandoli addosso”,

Si apre così la nota stampa della Compagnia di Alba Adriatica diffusa il 29 marzo: “La merce serviva come merce di scambio per acquistare dello stupefacente. La donna 30enne dovrà ora rispondere di furto aggravato”.

“Nel contesto della medesima attività investigativa è stato individuato e deferito al alla Procura della Repubblica di Teramo il compagno 26enne, che era colpito dal provvedimento del Foglio Via Obbligatorio emesso dal Questore di Teramo per il Comune di Martinsicuro, il quale aveva accompagnato la donna in queste due scorribande” concludono  dall’Arma abruzzese.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.