MONTEPRANDONE – Una doppia buona notizia per l’Handball Club Monteprandone. La prima: Riccardo Simonetti, terzino classe 2005, è stato precettato insieme ad altri 39 atleti individuati nelle pre-selezioni territoriali che lo staff azzurro ha portato avanti nei mesi scorsi lungo tutta la penisola. Per il DT Riccardo Trillini e il tecnico Giuseppe Tedesco – affiancati da Leonardo Lopasso per i portieri e dal collaboratore tecnico Davide Campana – ci sarà quindi l’opportunità di un nuovo e importante momento di verifica e valutazione dei giovani talenti. Lo scopo è giungere alla formazione della nuova Italia U17, il cui debutto internazionale è già fissato negli Europei Open di Göteborg, in Svezia, a luglio.

È invece imminente l’esordio interno della prima squadra blu. Dopo il rinvio dello scorso 20 marzo, Monteprandone-Camerano U19 si giocherà giovedì 1 aprile, alle 18. La gara è valevole per la quarta giornata di campionato. L’HC tornerà in campo dopo tre settimane (e due rinvii). E soprattutto ritroverà il Colle Gioioso con il nuovo tetto e il nuovo parquet a distanza di 13 mesi dall’ultimo impegno ufficiale, nel febbraio 2020, contro Chieti (29-29).

Così coach Andrea Vultaggio: “Intanto, siamo molto soddisfatti per Simonetti. Un premio per lui e per noi come società. Al limite siamo un po’ sorpresi per la mancata convocazione di Khouaja e Di Girolamo, ma siamo convinti che i ragazzi si rifaranno in un’altra occasione. Quanto alla prima nel nostro palazzetto, vogliamo riscattare la sconfitta del debutto stagionale a Camerano” conclude coach Vultaggio.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.