TERAMO – “Nella serata di oggi, una squadra del Comando dei vigili del fuoco di Teramo è intervenuta in Contrada Rufino, nel comune di Bisenti, a seguito dell’incendio di un edificio di abitazione costituito da due piani”.

Ciò si legge in un comunicato stampa diffuso il 26 marzo dal Comando dei pompieri di Teramo: “La squadra, giunta sul posto con un’autopompa e un altro mezzo operativo, ha provveduto a spegnere alcune fiamme ancora attive nei locali al piano terra utilizzati come rimessa di materiali ed attrezzature. Contestualmente altri vigili hanno soccorso un uomo 62enne ustionato alle mani e al viso”.

“All’interno dei locali era presente una bombola di gas Gpl che i vigili del fuoco hanno subito portato nel cortile all’aperto, dove si è provveduto a raffreddarla con getti d’acqua nebulizzata – si legge nella nota – Successivamente i vigili hanno arieggiato i locali interessati dalle fiamme, la cui propagazione è stata limitata grazie all’intervento di alcuni vicini che hanno utilizzato degli estintori con cui sono riusciti a contenere l’incendio”.

“Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco del Distaccamento di Penne per collaborare con i colleghi di Teramo. L’abitazione ha subito solo danni da fumo e potrà essere riutilizzato una volta ripristinate le condizioni ordinarie – affermano dal Comando – L’infortunato è stato trasportato con un’ambulanza presso l’ospedale di Teramo per le cure del caso. Sul luogo dell’incendio sono intervenuti anche i Carabinieri di Bisenti per gli adempimenti di propria competenza”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.