GROTTAMMARE – “Facciamo luce sull’endometriosi. L’Italia si illumina di giallo” è lo slogan che promuove la campagna lanciata dal  Team Italy della WorldWide Endomarch, in occasione del mese della consapevolezza dell’endometriosi che ricorre a marzo e culmina nella Giornata internazionale del 27 marzo, dedicata alla divulgazione di una patologia che colpisce 3 milioni di donne in Italia, più di 175 milioni nel mondo. 

L’assessorato all’Inclusione sociale ha accolto l’invito lanciato alle amministrazioni locali di aiutare i promotori nell’azione di divulgazione, aderendo alla campagna con l’illuminazione in giallo dell’ingresso  del palazzo comunale, nella serata di sabato 27 marzo.

L’endometriosi è una malattia  invalidante, che incide sensibilmente sull’esistenza di 1 donna su 10, e per la quale la corretta e tempestiva diagnosi è fondamentale per migliorare la qualità di vita. E’ una patologia di cui si sa poco e si parla ancora meno.

Secondo il Ministero della Salute si  stima che “in Italia sono affette da endometriosi il 10-15% delle donne in età riproduttiva; la patologia interessa circa il 30-50% delle donne infertili o che hanno difficolta a concepire. Le donne con diagnosi conclamata sono almeno 3 milioni. Il picco si verifica tra i 25 e i 35 anni, ma la patologia può comparire anche in fasce d’età più basse. La diagnosi arriva spesso dopo un percorso lungo e dispendioso, il più delle volte vissuto con gravi ripercussioni psicologiche per la donna”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.