SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dura la polemica sui disservizi delle vaccinazioni. Una signora di Grottammare, nella mattina del 19 marzo, dopo aver accompagnato suo padre ottantenne per il suo primo vaccino, scopre che le dosi sono terminate proprio un istante prima dell’iniezione.

La donna ha preso appuntamento al “Palaspeca” circa due mesi fa e, compilati tutti i documenti necessari, ha scoperto che non vi erano più dosi proprio mentre il padre si era svestito per ricevere il vaccino.

La signora, da noi intervistata, dichiara anche di essere intervenuta a chiedere spiegazioni solo dopo aver sentito un medico che, vista la difficolta della situazione, intendeva somministrare il richiamo piuttosto che la prima dose. La figlia si è rifiutata.

Le difficoltà sono figlie di una situazione concitata che riguarda l’intero paese, rinnoviamo il sostegno nei confronti di tutti i volontari impegnati nella lotta contro il Covid.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.