Dodici i match disputati, quattro quelli rinviati. Di seguito la cronaca completa di tutte le partite.

Serie C Regionale Maschile  – Girone A1

Autotrasporti Frezzotti Francesco S.r.l. 3-2 Bertuccioli G. Bottega Volley
15/25 25/22 18/25 25/17 15/9

Belvedere O.se – Partita molto difficile per i padroni di casa. Prima parte del 1° set favorevole ai locali, poi dopo l’infortunio del palleggiatore ospite Andruccioli, il Bottega si compatta e mette in difficoltà in ogni fondamentale aggiudicandosi il set (15-25). Nel secondo set si assiste ad un costante equilibrio che i locali riescono a girare a proprio favore solo nelle battute finali (25-22). Il terzo set vede ancora sugli scudi gli ospiti che approfittano degli innumerevoli errori commessi dai locali e giocando una partita attenta in difesa e finalizzando i contrattacchi, aumentano progressivamente il vantaggio fino al 18-25 che chiude il set. Il quarto set vede i locali giocare più convinti delle proprie possibilità e mettono in difficoltà gli ospiti soprattutto con gli attacchi di Bartolini che impegna il muro e la difesa del Bottega, mettendoli sempre in difficoltà fino al 25-17 finale. Nel set decisivo i locali partono forte e già al cambio campo hanno costruito un buon vantaggio (8-2) resistono al ritorno degli ospiti (11-9) e chiudono il set (15-9) con Bartolini sempre mattatore.

Bontempi Casa-Netoip 3-2 Arbo Borgovolley Fano
20/25 19/25 25/13 25/22 16/14

Ancona – Seconda gara del girone A1 di serie C in quel del pala- Ragnini dove si affrontavano la Bontempi Casa Netoip Ancona e la Borgo Volley Fano. La gara ha vissuto sostanzialmente di due match in uno, dove nei primi due set la Borgo Volley Fano l’ha fatta da padrone per lasciare poi spazio al ritorno dorico ( stessa situazione della gara scorsa  contro Bottega ma infranta sul finale del 4° set ) che ha permesso ai ragazzi di coach Ballarini di portare a casa i primi due punti dell’anno .
Cronaca del match:Nel primo set Coach Ballarini ha schierato in campo Bartolucci G. al palleggio con Pieroni opposto, Antoni e Patriarca in banda con Bartolucci e Sabbatini al centro e Paolinelli libero.
I dorici non riescono a ricevere con percentuali dignitose in questo primo set e fano scappa subito via chiudendo i conti per 25-20.
Nel secondo set la musica si ripete e i ragazzi di coach Ballarini sembrano non riuscire a controbattere gli avversari che forti di un buon servizio e di un ottimo contrattacco spinti da Mancinelli fanno loro anche questo set per 25-19.
Nel terzo set, complice il deciso miglioramento al servizio e una ricezione aggiustata, il set è volato via per 25-13 in favore dei dorici che hanno riaperto i giochi e trovato il bandolo della matassa per approcciare il set successivo.
Il quarto set è stato sicuramente il set più combattuto con i dorici che scappano nuovamente via ma nel finale i fanesi non ci stanno e con una reazione d’orgoglio si portano fino al 21-18. E’ però un fuoco di paglia perché il set si chiude 25-22 a favore della Bontempi Netoip che riesce a mantenere i nervi saldi e portare il match al tie-break.
Il tie-break va avanti punto a punto; si cambia campo sul 8-7 per gli ospiti ma i dorici riescono a reagire e scappare sul 14-12. Ma la reazione della squadra fanese fa si che il match vada ai vantaggi. I dorici sfruttano al meglio gli errori ospiti e chiudono per 16-14 il match.
In conclusione si può dire che la vittoria è frutto quindi di un grande cambio di passo e di una reazione da grande squadra che può togliersi molte soddisfazioni in questo campionato di serie C.

Serie C Regionale Maschile  – Girone A2

Sabini Asal – Asd Volley Game   — RINVIATA

Tecnosteel Montecassiano – Terra dei Castelli Volley   -– RINVIATA

Serie C Regionale Maschile  – Girone B1

U.s. Volley’79 3-0 Banca Macerata
 25/21 25/11 25/16

Dopo un lunghissimo stop imposto per le cause che tutti conosciamo, i ragazzi di Coach Lorenzoni tornano a giocare nelle “mura di casa”, ed è un “Dolce” ritorno, infatti i ragazzi conquistano il bottino pieno mettendo in cassaforte altri 3 punti con un bel 3-0 sulla giovane squadra della Pallavolo Macerata.
La cronaca della partita ci dice che nel primo set le due squadre sono scese in campo un pò contratte, infatti l’alternanza di buone giocate e di errori fanno chiudere il set a favore della Volley79 con il parziale di 25-21, ma mettendo a tabellino un totale di 22 errori (10 per la Volley79 – 12 per Macerata).
Nel secondo set i ragazzi di Civitanova riescono ad essere meno fallosi degli avversari (6-11 gli errori)e il set parte subito con un bel Break di 7-2 e scorre via liscio fino alla fine chiudendo con un parziale di 25-11.
Il terzo è un copia incolla del secondo dove solla alla fine del set la “corazzata” di casa ha allentato fisiologicamente la concentrazione concedendo qualche punto agli avversari chiudendo comunque il set sul 25-16 (10-8 gli errori).
Nella squadra di casa buono l’ingresso in campo di tutti i giocatori a cui Coach Nicolini ( che per questa partita ha sostituito Lorenzoni assente a causa di problemi fisici, non legati alla pandemia) ha dato spazio durante la partita perchè si sono fatti trovare pronti facendo vedere buone cose in campo.

Coal cucine Lube Civitanova – Aurora Volley Appignano    — RINVIATA

Serie C Regionale Maschile  – Girone B2

Riviera Samb Volley 2-3 Travaglini Pallavolo Ascoli

22/25 25/20 25/22 16/25 11/15

Si riaccendono finalmente le luci al palaCurzi di San Benedetto del Tronto per sancire l’esordio in serie C della matricola Riviera Samb Volley. A far visita ai rossoblu la corazzata Ascoli, squadra solida ed esperta che darà certamente filo da torcere a tutti durante la stagione. Coach Netti, che deve fare i conti con un lungo elenco di defezioni, è costretto a rivoluzionare ancora il sestetto adattando l’opposto Ignazi nel ruolo di centrale. Pronti via e la gara si fa subito in salita per i locali soffocati dalla furia agonistica degli ospiti. Nonostante il buon tentativo di recupero, il primo set termina appannaggio dei bianco-neri. Il tecnico dei padroni di casa prova a mischiare le poche carte a disposizione, inserendo al palleggio Gaetani per capitan Oddi: il cambio porta i frutti sperati e grazie anche ad una ritrovata incisività dai 9 metri, i rivieraschi riportano in parità il match. Terzo set fotocopia del secondo, con i locali bravi a diminuire la percentuale di errori gratuiti ed a controllare il ritorno dei cugini ascolani. Quando tutto faceva presagire per il meglio, la reazione degli ospiti è stata veemente, equilibrando il computo dei set, facendo loro l’incontro grazie ad un maggior tasso di esperienza sfoggiato nei momenti in cui la “palla scottava”. Buona la prova nelle fila rossoblu di Di Tommaso e del libero Vallese. Degne di nota anche le prestazioni del duo Stipa – Pavoni tra gli ospiti. Voltare subito pagina e rinserrare le fila recuperando le varie defezioni sono le parole d’ordine in casa Rossoblu per cercare di togliere lo zero alla voce “vittorie” già a partire dalla prossima gara, sempre tra le mura amiche, sabato prossimo contro Monte San Giusto.

F.e.a. Telusiano Volley 1-3 C.c.s.montegiorgio Volley 18/25 25/17 21/25 14/25

Sconfitta casalinga per Piervincenzi e compagni, che riescono a strappare un solo set alla Montegiorgio degli ex Ricci e Silenzi. Il gruppo guidato da Loris Forconesi e Demis Aguzzi, oggi in campo per dare sostegno alla squadra, sta trovando l’amalgama. Con un mese e poco più di allenamento alle spalle ed una rosa rimaneggiata a causa dell’emergenza covid, oggi abbiamo visto una bella pallavolo in alcuni frangenti.

Serie C Regionale Femminile  – Girone A1

Urbania Volley 0-3 Line Office Bottega Volley
24/26 23/25 22/25

Urbania: Il Volley Urbania cerca il riscatto tra le mura amiche dopo la sconfitta della prima giornata.Il Bottega Volley è invece alla prima apparizione stagionale ma si presenta comunque con una formazione esperta che non ha nulla da temere.Le novità per le padrone di casa sono Fosci (assente a Pesaro) e Monceri schierata come libero; la squadra di Nortey parte bene ma le ospiti tengono il passo con una difesa molto attenta e il set scorre punto a punto; Urbania si porta sul 24-21 e sembra fatta ma 2 attacchi sbagliati permettono prima il 24-24 e la vittoria del set per 26-24 a favore delle ospiti. Nel secondo set ancora Urbania davanti, prima 16-12 poi.    18-15 ma il Bottega si rifà sotto con attacchi determinanti di Vagnini che spianano la strada x il 25-23 a favore delle ospiti.
Il terzo set vede le ragazze del Bottega prevalere e prendere il largo; inutile il recupero finale delle durantine ed il set si chiude 25-22.
Vittoria meritata per il Bottega che difende tanto e sbaglia poco. Prova importante per la palleggiatrice Buccarini che riesce a dare ordine ed equilibrio alla propria squadra.
Le urbaniesi purtroppo subiscono questa seconda battuta d’arresto giocando anche bene ma mancando di determinazione nei punti salienti della gara. Da registrare l’esordio in serie C per la promettente Anna Serrandrei classe 2007 .

Team 80 Gabicce-gradara 3-2 Blu Volley Pesaro

25/15 24/26 21/25 25/12 15/11

Match intenso, lungo, combattuto, umorale e avvincete al Gradara Palas tra il Team 80 che si impone con merito al tiebreak e il Blu Volley che si dimostra comunque squadra di valore. Le padrone di casa partono con attenzione e decisione, spingendo subito sull’acceleratore e conducono in porto senza problemi il primo parziale 25/15, da segnalare i 4 muri di Virginia Pivi. Sembra tutto troppo facile, ma nel volley non è mai così, spesso set facili regalano difficoltà successive, qui comincia un’altra partita, più nervosa, sporca, dove servono esperienza e lucidità e il Blu Volley ne ha da vendere e la mette tutta sul taraflex, conduce fino al 23/19, nonostante entrambe le squadre commettono troppi errori, il Team 80 non molla, trova un break al servizio con la neoentrata Alessia Ricci e si porta in vantaggio 24/23. Sul set point probabilmente un tocco non visto su un attacco di Franchi porta ai vantaggi, dove le ospiti sono più lucide e si impongono 26/24. Non è probabilmente l’unico errore di una direzione arbitrale non all’altezza, ma certamente è quello più grave visto il punteggio. Il Team 80 si innervosisce, perde concentrazione e questa è una colpa da evitare in futuro, arrivano prima un giallo per proteste alla panchina, poi un rosso a capitan Alice Franchi per un’esultanza impropria, l’attenzione sul match cala e le ospiti sono bravissime a restare invece concentrate, a non farsi condizionare e ad approfittarne, nonostante l’infortunio alla caviglia occorso a Chiara Tarsi ( a cui vanno gli auguri di una rapida guarigione), trascinate da una Martina Cipollini superlativa che oltre ad essere la miglior realizzatrice della propria squadra, si dimostra insuperabile in difesa con alcuni salvataggi incredibili, coadiuvando al meglio l’ottimo lavoro del libero Boccioletti. Fortunatamente il Team 80 resetta e ben guidato da Marinelli torna appieno nel match non appena Alice Franchi si tranquillizza, il capitano sale in cattedra e gioca una partita monstre, contemporaneamente sale il rendimento di Elisa Fabbri che diventa incisiva in attacco e il quarto set vola via un un baleno (25/12). Il Team 80 parte forte anche nel tiebreak, si cambia campo sull’8/4 poi la squadra di Musumeci reagisce, torna a -1, ma le padrone di casa non ci stanno, break decisivo, chiude il capitano con un attacco e un ace, 15/11 il finale e testa della classifica solitaria.

LA PAROLA AI PROTAGONISTI: Alice Franchi (Team 80): E’ stata una bella partita, combattuta, dura, ben giocata, probabilmente l’abbiamo vinta perché nei momenti decisivi abbiamo sbagliato meno.

Serie C Regionale Femminile  – Girone A2

Pallavolo Collemarino 3-1 Us Pallavolo Senigallia

17/25 25/20 25/12 25/18

Dopo un anno di stop forzato la giovanissima Collemarino vince la prima gara stagionale di questa serie C. Pur prive di Mengoni e Longarini, le ragazze di Cremascoli e Pellini vincono contro una coriacea Senigallia, che solo nel primo set è riuscita ad imporre il proprio gioco, complici anche gli innumerevoli errori delle gialloblu.
Detto del primo set, le doriche registrano attacco e servizio e con un gioco spumeggiante e concreto infilano tre set. Collemarino sempre più giovane: in campo tante ragazze under 17 ed esordio per Eva Tabossi, schiacciatrice classe 2006. L’inizio non poteva essere più felice: oltre ad aver riassaporato la gioia di giocare una partita vera, la soddisfazione di aver vinto ed incamerato i primi 3 punti del campionato.

Gt.s. Junors Ancona Sw Project Srl – Camilletti Luxury Packaging – RINVIATA

Serie C Regionale Femminile  – Girone B1

Lardini Filottrano 3-0 F.e.a. Telusiano Volley
25/15 25/22 25/10

Miglior esordio non poteva esserci per la Lardini Filottrano di serie C, che vince con il massimo scarto contro una Fea Telusiano che ha provato a contenere l’entusiasmo delle padrone di casa, riuscendoci di fatto parzialmente solo nel secondo set.
I primi scambi dell’incontro mostrano una Monte San Giusto volenterosa, ma è la Lardini a confezionare lo strappo più importante, con un break di 8-0 sul servizio di Corella, che consente a Pittura e compagne di condurre il gioco (12-7). Bene la prestazione in difesa e attacco in questa fase, con Sconocchini e Santarelli sugli scudi. Il Telusiano Volley cerca di resistere all’avanzata di Filottrano, ma il primo gioco è della Lardini col risultato di 25-15.
Nel secondo set la formazione ospite prova a mettere pressione sulle giovani filottranesi, che commettono diversi errori, favorendo il vantaggio avversario all’inizio di set (8-13), salvo poi ristabilire la parità (13-13) con il diagonale di Pittura da posto 4. Nella lotta punto a punto che ne consegue, Filottrano si aggiudica i palloni decisivi, chiudendo il set sul 25-22.
Nel terzo parziale la Lardini blinda il risultato grazie ai lunghi turni al servizio di Schonocchini (9-2) e Santarelli (14-3). Monte San Giusto non riesce di fatto più a recuperare nel parziale, consentendo alle filottranesi di chiudere 25-10 e gioire per questi primi 3 punti in campionato.

Mano Volley Monte Urano 2-3 Farmacia Casciotti Volley Torresi
25/8 25/23 17/25 18/25 15/13

Partita entusiasmante per la Monte Urano Volley. Sabato 13 marzo 2021 si è disputata la prima partita in casa delle ragazze della Monte Urano Volley contro la Farmacia Casciotti Volley Torresi.Le padrone di casa hanno subito premuto l’acceleratore, portandosi sul 15-3 all’arrivo del primo time out. Grazie a battute ficcanti e ad attacchi molto efficaci (20-5) le ospiti hanno ceduto il primo set senza raggiungere mai le avversarie.Dopo il cambio campo il gioco è diventato più equilibrato, con scambi più lunghi e sempre punto a punto (8-7 e 15-13) fino alla parità sul 21-21. Sul finale alcune fast a terra dei centrali monturanesi hanno permesso di portarsi avanti nel conteggio dei set 2 a 0.
L’inizio del terzo set ha visto le ospiti in vantaggio e il sestetto della Monte Urano Volley è riuscita a riprendere ritmo di gioco solo dal time out sul 4-8. Qualche difficoltà in ricezione ha permesso alle avversarie di allungare sul punteggio (10-16 e 15-23) fino a chiudere il set a loro vantaggio.
Nel quarto parziale le monturanesi hanno subito un abbassamento di concentrazione e la Famacia Casciotti Volley Torresi non ha perso tempo (0-6), ma con un cambio e un time out voluti da coach Paoletti la squadra ha recuperato quota sul 9-9. Il set è stato molto movimentato, con le due squadre volenterose in difesa, un cartellino giallo per una giocatrice della Monte Urano Volley e la formazione ospite che conquista il set e la possibilità di giocare tutto al tie break.Ultimo parziale molto combattuto, con le padrone di casa sempre avanti già dal cambio campo (8-4). Le ospiti provano a farsi valere verso la fine del set (13-13), ma la Monte Urano Volley chiude il set sul finale e conquista la vittoria.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B2

Pallavolo Grotta 50 3-0 Edilmonaldi
26/24 25/19 25/19

Esordio in questo campionato per pallavolo Grotta , dopo la prima giornata non giocata per casi covid di San Benedetto , che affronta una ben organizzata amandola , infatti primo set dopo un equilibrio iniziale, amandola si porta avanti addirittura 24-21, qui viene fuori tutta la grinta e l’esperienza del capitano Silvia Forti, che con due colpi di alta classe fa vincere il set alle Grottesi 26-24. Dopo l’impatto dell’esordio le locali si sbloccano e giocano sotto la regia della Patrassi un ottima pallavolo è così si aggiudica gli altri due set 25-19 25-19 e vince 3-0. Un applauso a tutte le due squadre bella partita , ottimo l’arbitraggio di Settimi Mirko .

Satel 3-1 Riviera Samb Volley
25/18 25/16 20/25 25/22

Dopo più di un anno si torna in campo, e tornano anche quelle emozioni che non si ricordavano più. Dopo la decisione della Fipav di togliere le retrocessioni, la società ha preso la palla al balzo, ed ha subito messo in campo una squadra tutta giovane, quella squadra che ha ben figurato negli anni scorsi e che quest’anno avrebbe esordito in serie D. Quindi un doppio salto per le rivierine che nella stagione in corso, potranno farsi le ossa nel massimo campionato regionale. Un’esperienza che servirà per ripartire il prossimo anno con un bagaglio tale da consentire di giocarsi la categoria alla pari con gli altri mostri sacri della pallavolo marchigiana.Purtroppo però nella prima giornata, c’è subito stata l’impossibilità di giocare per via di diversi contagi nel gruppo squadra, che hanno costretto coach Medico a chiedere il rinvio della partita. Si è giocato nel nuovissimo impianto del Pennile, inaugurato proprio ieri. Coach Medico deve fare ancora a meno di cinque ragazze per problemi legati al Covid, chiedendo aiuto alle due esperte Palestini e Tempera, onde evitare un secondo rinvio. Ciononostante, le ragazze avevano tutta l’intenzione di cominciare, perché stanche di aspettare, con l’obiettivo di giocare al meglio anche per le compagne assenti. Purtroppo nel riscaldamento anche la giovane Tonoli subisce un infortunio e coach Medico si ritrova una formazione ancor più rimaneggiata e con poche possibilità di scelta. Peccato per la giovane rossoblu che dovrà rimandare l’esordio in serie C. Si inizia con grande emozione e voglia di ricominciare, ma le rossoblu sono troppo timorose, giocano contratte e con troppa paura reverenziale. Il tecnico prova a tranquillizzarle e le ragazze, pur provando, non riescono a gestire al meglio le emozioni e questo si ripercuote nei fondamentali, soprattuto nel sevizio.I troppi errori non fanno altro che aiutare le forti rivali che gestiscono i primi due set senza troppi patemi. Come sempre succede quando ormai si pensa che sia finita, ci si rilassa e si torna per il terzo parziale con più serenità e sfrontatezza, quella che ti consente di provarci e dire la propria. È così è, le giovani sambenedettesi cominciano a battere con precisione e veemenza, e mettono alle strette la ricezione delle bianconere, che provano a rimanere in partita, ma non riescono perché la determinazione delle rossoblu è risultata maggiore.Tornano i sorrisi tra le rivierine che hanno tutta l’intenzione di provare a portare l’incontro al tie-break e per quasi tutto il quarto parziale si stava avverando. Purtroppo tre errori in ricezione negli ultimi tre punti, spengono la fiamma della speranza e con essa la possibilità di vincere il set.Peccato perché le rivierine hanno tenuto testa ad una formazione che sulla carta risultava di molto superiore, ma il campo ha detto diversamente. Coach Medico ha ringraziato tutte le ragazze che hanno dato tutto se stesse, giocando nonostante le difficoltà con la passione che le hanno sempre contraddistinte: “Grazie di cuore, siete il nostro orgoglio”, così le sue parole. Infine, hanno esordito nel massimo campionato regionale: Sara Bevilacqua, classe 2004, Valentina Di Buonnato, classe 2007, Mirea Di Gregorio, Classe 1999, Aurora Pelliccioni ed Elenasofia Rosetti, classe 2005. Aiutate da Sara Cameli, Lisa Coccia, Patrizia Spinozzi, Elena Tufoni, nate tra il 1999 e il 2003.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.