ANCONA – Amat annuncia la possibilità per giovani coreografi e danzatori, di poter prender parte a Vetrina, e acquisire così visibilità a livello nazionale. I progetti dovranno essere inviati entro l’8 aprile e possono fare domanda i giovani autori italiani (comprese formazioni, gruppi/compagnie o singoli danz’autori) che hanno realizzato la loro prima produzione a partire dall’anno 2016 e che quindi creano spettacoli da meno di 5 anni.

Quella offerta da Amat – che ricordiamo essere l’unico ente per la Regione Marche ad essere riconosciuto dal Ministero della Cultura come soggetto di promozione e formazione del pubblico per le attività coreutiche – è una concreta opportunità di pratica professionale che crea un trampolino di lancio per gli artisti in erba,  proponendo loro  la partecipazione alla Vetrina della giovane danza d’autore, promossa dal Network Anticorpi XL di cui Amat è partner per le Marche.

La novità di quest’anno è rappresentata dalla volontà dell’azione del Network Anticorpi XL, dedicata al sostegno e alla promozione delle nuove generazioni di autori e autrici della danza contemporanea e di ricerca, di ampliare il proprio programma e diventare “eXtra”, offrendo quindi non solo un momento significativo di spettacolo attraverso il quale poter condividere il proprio progetto artistico, ma anche un percorso che accompagna gli artisti verso una conoscenza più approfondita degli elementi che compongono il sistema italiano, in preparazione alla Vetrina che eccezionalmente quest’anno si svolgerà ad ottobre.

Il programma della Vetrina della giovane danza d’autore prevede un ciclo di incontri online con professionisti e professioniste del settore, utili a orientarsi e districarsi soprattutto tra gli aspetti amministrativi, organizzativo-gestionali e tecnici della produzione e della circuitazione. Nella seconda fase del programma, autori e autrici saranno invece ospitati a Ravenna per l’intera durata della Vetrina della giovane danza d’autore, una “tre-giorni” di spettacolo durante la quale presenteranno la propria creazione.

La commissione artistica composta da tutti i partner del Network, selezionerà le creazioni che saranno presentate dal 7 al 9 ottobre a Ravenna nell’ambito di Ammutinamenti – Festival di danza urbana e d’autore, tenendo conto di caratteristiche come qualità della creazione in termini di composizione coreografica e scenica, innovatività e originalità della ricerca e del linguaggio artistico e qualità degli/delle interpreti coinvolti. Gli autori e le autrici delle creazioni selezionate prenderanno poi parte al percorso di accompagnamento che si svilupperà da giugno a settembre.

La Vetrina della giovane danza d’autore è l’azione  fondante del Network Anticorpi XL alla quale aderiscono tutti i partner del Network Anticorpi XL, e si promuove come primo network italiano dedicato alla giovane danza d’autore. Attualmente coinvolge 37 operatori di 15 regioni e da più di dieci anni rappresenta un esempio concreto e significativo di promozione della nuova generazione di coreografi italiani. Una rete di operatori che offre un’articolata gamma di azioni volte a rispondere alle necessità dei giovani artisti nelle differenti fasi del loro percorso di crescita e maturazione.

Per partecipare è possibile consultare il sito www.networkdanzaxl.org e trovare ulteriori informazioni nella voce News.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.