SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La nostra Regione da oggi cambia colore.

Da lunedì primo marzo le Marche sono tornate in fascia Arancione a causa del peggioramento dei dati relativi al contagio da Coronavirus.

Bar e ristoranti aperti solo per l’asporto e la consegna a domicilio, spostamenti consentiti soltanto all’interno del proprio Comune, salvo autocertificazione per motivi di lavoro, salute e necessità. Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5.

Le regole più importanti, per quanto riguarda gli spostamenti, sono consentiti ma solo all’interno del proprio comune mentre sono vietati quelli tra comuni diversi, salvo comprovati motivi di studio, di lavoro e di necessità.

I bar e i ristoranti saranno chiusi tutti i giorni ma sarà consentito l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio senza nessuna limitazione. Anche i centri commerciali resteranno chiusi nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione dei negozi che vendono beni essenziali.

Si ricorda che con l’ordinanza numero 6 tutte le scuole Superiori (secondarie di secondo grado) della regione e le seconde e terze classi delle scuole medie (secondarie di primo grado) delle province di Ancona e Macerata saranno in didattica a distanza al 100%.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.