SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In merito ai consigli diffusi dalle Forze dell’Ordine per contrastare l’incremento in provincia di raggiri a danni di molte persone, specialmente ad anziani, giunge un altro monito dai funzionari.

Di seguito il nostro precedente articolo

In aumento le truffe nel Piceno, vittime gli anziani. I consigli della Questura

La Questura di Ascoli, in una nota diffusa il 26 febbraio, dichiara: “Vale la pena segnalare la possibilità che, come già accaduto in altre realtà, alcuni truffatori possano approfittare della presenza ad Ascoli e San Benedetto del set cinematografico di noti registi, spacciandosi per talent scout o agenti cinematografici e mettere in atto finti casting o promesse di partecipazione in cambio di soldi o altri favori”.

“Si rammenta che i casting per il film sono in corso in questi giorni presso il Palazzo del Capitani ad Ascoli Piceno e a San Benedetto del Tronto. Nessun appartenente ai casting perlustra il territorio in cerca di persone e luoghi da impiegare nelle registrazioni. Fare riferimento, quindi, soltanto ai casting e alle comunicazioni ufficiali” concludono dalla Questura ascolana.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.