GROTTAMMARE – È partita  la procedura di rimborso per quasi 19 mila euro di libri di testo acquistati dalle famiglie per l’anno scolastico 2020/2021. 

Il personale del servizio Scuola ha ufficializzato i conteggi relativi alle 113 richieste giunte in Comune a Grottammare, ammettendone a rimborso 111 ed escludendone 2 per difformità del nucleo familiare dichiarato rispetto ai parametri ISEE (lo studente non è ricompreso nel nucleo dichiarato). 

Il procedimento è riferito all’annuale bando per la fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, sostenuta con i fondi statali del Miur che le regioni destinano ai comuni in base alle richieste. 

Complessivamente, il fabbisogno del comune di Grottammare è di 18.761,58 euro ed è ripartito nel seguente modo:

– 6.895,51 in rimborso agli alunni delle scuola dell’obbligo secondaria di primo grado;

– 11.866,07 in rimborso agli alunni della scuola secondaria di secondo grado.

Per questa edizione, la Regione Marche ha assegnato al Comune di Grottammare la somma di  18.363,86 euro, con Decreto 1427/IFD del 17 dicembre 2020. La differenza è stata recuperata dagli importi relativi alle economie dell’anno scolastico 2019/2020.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.