SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come sappiamo, a causa della pandemia il Carnevale quest’anno non è stato festeggiato. “Sono stati soprattutto i bambini a soffrirne – dice l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni – e il Carnevale non è solo occasione di divertimento ma opportunità per socializzare e crescere. Per questo abbiamo pensato ad una iniziativa che, in qualche modo, recuperasse il clima carnascialesco e il senso di partecipare ad un momento altamente coinvolgente”.

E così, per non perdere una occasione di vivere la gioia di una festa così sentita e sviluppare nuove opportunità educative, il Comune di San Benedetto del Tronto ha ideato un’iniziativa per la creazione di mascherine destinata ai bambini che frequentano gli Istituti della nostra città, dai nidi e sezioni “Primavera” comunali sino all’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado.

Con l’iniziativa, denominata “Su la maschera!”, gli Assessorati alle Politiche Sociali e alla Cultura e Pubblica Istruzione hanno invitato i Dirigenti scolastici a far realizzare ad ogni bambino una mascherina di carnevale che andasse a coprire o inglobare la mascherina chirurgica. E’ stato rivolto un invito a creare utilizzando tutti i materiali, soprattutto quelli di riciclo.

Tutte le foto degli alunni, con indosso le mascherine, sono pubblicate nella galleria di questa pagina e sulla pagina Facebook delle “Ludoteche di San Benedetto del Tronto” in modo da far assaporare a tutta la cittadinanza un po’ dell’atmosfera festosa ed esultante tipica del Carnevale dei bambini.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.