MANTOVA – “Non c’è bisgogno di capire molto di calcio per accorgersi che quando siamo rimasti i 11 contro 9 ci è presa l’ansia di vincere a tutti i costi la partita, non abbiamo girato bene il pallone. Sono cose che dobbiamo correggere, ma l’ansia la leggo bene perché i ragazzi hanno cercato la vittoria” con queste parole Montero commenta l’1-1 di Mantova al ritorno sulla panchina rossoblu.

Sul rigore: “Non valuto le scelte degli arbitri, non l’ho mai fatto in carriera. Lescano troppo solo? Secondo me no, nel secondo tempo poi con Padovan abbiamo cercato più presenza in area. Perché non sono entrati Serafino e Chacon? Volevo cercare ampiezza, per farli correre (gli avversari ndr.) di più e crossare in mezzo. Buono l’esordio di Rossi, tanta qualità, anche De Ciancio ha fatto una buona gara: adesso un mese importante che determinerà tanto per la classficia, contento perché i ragazzi stanno bene fisicamente e mentalmente”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.