TERAMO – Di seguito una nota, giunta in redazione il 14 febbraio, del Comando Provinciale Carabinieri Teramo.

Tra venerdì 12 e sabato 13 febbraio 2021, i Carabinieri della Compagnia di Teramo, nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati a verificare l’attuazione delle misure urgenti per il contenimento e contrasto al diffondersi del virus “Covid-19”, hanno proceduto al controllo dei luoghi di ritrovo dove era maggiore il rischio di assembramento di persone.

I controlli hanno riguardato l’intero territorio della Compagnia di Teramo, in orario pomeridiano, serale e notturno di Venerdì e Sabato. Nel corso dei servizi, che hanno visto impegnati oltre trenta militari dell’Arma, sono state:

• controllate 69 persone e 24 attività commerciali;

• elevate sanzioni a carico di 19 persone per aver contravvenuto al divieto di assembramento. Nello specifico, sia nella serata di venerdì che in quella di sabato, numerosi cittadini hanno segnalato al numero di pronto intervento 112, assembramenti nel comune di Montorio al Vomano, nei pressi di bar ormai chiusi al pubblico.

All’arrivo sul posto i carabinieri hanno effettivamente constatato che la situazione era quella descritta dai cittadini al 112, e hanno proceduto alla contestazione dell’infrazione amministrativa nei confronti di diciannove persone che all’atto del controllo erano assembrati e intenti a consumare bevande sulla pubblica via.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.