TERAMO – “Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, sta per firmare un’ordinanza che colloca in zona rossa le province di Chieti e Pescara e in arancione quelle di L’Aquila e Teramo“. Così l’Ansa Abruzzo in una nota diffusa il 12 febbraio.

“All’origine del provvedimento, in corso di predisposizione, l’aumento dei contagi e le valutazioni del Gruppo tecnico scientifico regionale riunitosi stamani” si legge nella nota.

Dalla Regione confermano con un’altra nota: ” È in corso di redazione un’ordinanza con cui il presidente Marsilio disporrà le zone rosse a partire da domenica per le province di Pescara e di Chieti. L’analisi dei dati della pandemia ha confermato che la provincia dell’Aquila e per pochissimo anche quella di Teramo sono in zona arancione”.

Il Pescarese e il Chietino e, in particolare, l’area metropolitana, stanno facendo registrare un repentino incremento dei contagi. Si stima che nella zona il 50 per cento dei casi sia riconducibile alla variante inglese. “Le nuove restrizioni entreranno in vigore da domenica 14 febbraio” conclude l’Ansa abruzzese.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.