SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Forse la prima manifestazione pubblica di tipo politico e sociale che si è svolta in epoca Covid nelle Marche. Nelle principali città della regione, infatti, le piazze sono state riempite da chi ha difeso la legge 194 che disciplina l’interruzione di gravidanza.

Presenza maggioritaria delle donne ovviamente, ma non schiacciante. Presenti anche diversi esponenti politici. Critiche soprattutto all’assessore Giorgia Latini della Lega per le sue recenti parole sulla questione aborto, e alla giunta Acquaroli per le limitazioni poste all’uso della pillola abortiva.

Qui una foto dalla Rotonda Giorgini a San Benedetto.

Sotto, nella foto, un post di Paola Petrucci (Dipende da Noi) da Piazza del Popolo di Ascoli.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.