SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo “Il Ventre di Napoli” di Matilde Serao, a cura della sambenedettese Fania Pozielli, “Uno, Nessuno e Centomila” di Luigi Pirandello, curato dal pesarese Paolo Montanari, “Le Avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi, e “Le mie Prigioni” di Silvio Pellico, entrambi curati dal sambenedettese Giampietro De Angelis, arriva un altro capolavoro della letteratura italiana, che va ad aggiungersi alle pubblicazioni della collana ad Alta leggibilità, Easy Reader, della casa editrice sambenedettese Mauna Kea.

Si tratta di “La Novella del Buon Vecchio e della Bella Fanciulla e altri racconti” di Italo Svevo, che raccoglie diversi racconti, tra cui “Il Vecchione”, l’ultimo incompiuto del grande autore. Anche questa edizione, come tutte le precedenti curate da De Angelis, presenta un’introduzione critica e biografica e grandi caratteri e interlinee, in quanto è dedicata a chi ha problemi di lettura, come anziani e ipovedenti che, però, non hanno perso l’amore e l’interesse per la lettura e per la carta stampata.

Un importante contributo, da parte di De Angelis e, ovviamente, della casa editrice Mauna Kea, al diritto di leggere, attraverso una collana tutta marchigiana.

“La nostra casa editrice” ha dichiarato Raffaella Milandri, direttore editoriale della Mauna Kea, “ha inaugurato questa importante collana a marzo dell’anno scorso, all’inizio dell’infausto periodo del coronavirus, che ha penalizzato, oltre ad altri settori, anche quello editoriale. Riprendiamo ora Easy Reader con De Angelis, augurandoci che questo 2021 vada presto meglio per tutti”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.