TERAMO – “I Carabinieri di Pineto hanno individuato e denunciato per tentata truffa in concorso tra loro due pescaresi di 50 e 45 anni”.

Così, in un comunicato stampa diffuso il 5 febbraio, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Teramo: “I due, infatti, alcuni mesi fa, a Pineto nel Teramano, vestiti da commessi del supermercato avevano avvicinato una anziana di 85 anni mentre rientrava a casa dicendole che dovevano consegnarle delle buste della spesa da parte di un non meglio precisato supermercato solidale che stava facendo beneficenza, in favore degli anziani, consegnando gratuitamente appunto generi di prima necessità”.

Dall’Arma proseguono: “La donna vedendo credendo alla loro versione li faceva entrare in casa. I malfattori tuttavia, non trovando nulla di valore, se ne andavano immediatamente. Solo dopo la donna, andando a vedere cosa ci fosse nelle due buste della spesa che i truffatori le avevano consegnato, si rendeva conto che c’erano solo vecchi giornali appallottolati. Immediatamente chiamava i Carabinieri che si sono subito attivati per cercare testimonianze dei vicini di casa che potessero descrivere i due delinquenti”.

“I militari dell’Arma, quindi, dalla visione delle immagini catturate da alcune videocamere di sorveglianza presenti in zona sono riusciti a rintracciare i due truffatori grazie al fatto che erano persone già note alle Forze dell’Ordine, denunciandoli quindi alla competente Autorità Giudiziaria” concludono dal Comando abruzzese.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.