SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una nota l’Area Vasta 5 ha messo in evidenza la riorganizzazione dei posti letto negli ospedali di Ascoli e San Benedetto al fine di riadeguare l’offerta in relazione ai pazienti “no Covid”.

La Direzione di Area Vasta 5 comunica che, al fine di migliorare la ricettività dei pazienti no-Covid, nell’ambito della continua  riorganizzazione dei due ospedali di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto,  dovuta all’emergenza Covid, si è modificata la disposizione dei posti letto presso l’ala Chirurgica del “Madonna del Soccorso”.

 Pertanto sono stati individuati 8 posti letto di degenza ordinaria per la Unità Operativa di Chirugia Generale, 8 posti letto di degenza ordinaria per l’Unità Operativa di Ortopedia e Trumatologia, 4 posti letto dedicati alla degenza a ciclo breve (chirurgia senologica), 4 posti letto di degenza ordinaria dedicati alla Chirurgia Ortopedica (chirurgia protesica) e si sta provvedendo al reintegro della dotazione infermieristica presso il Day Surgery, per l’operativa ripresa dei Pac (procedure ambulatoriali complesse) e degli interventi brevi.

A partire dal 4 febbraio sono stati attivati compiutamente, al “Mazzoni”, 13 posti letto presso l’Obi/Murg no-Covid sita al terzo piano, questo al fine di dotare l’Ospedale di ulteriori posti letto per i pazienti con patologie non riferite al Coronavirus, tenendo conto che attualmente la Medicina e la Geriatria di San Benedetto del Tronto sono dedicate ai pazienti Covid, contemporaneamente presso il Pronto Soccorso si è attivata la sezione Obi/Murg pre-Covid in attesa di ricovero e del risultato del tampone naso-faringeo. Presso i container sono appoggiati i pazienti sospetti. 

Contemporaneamente ad Ascoli Piceno l’Unità Operativa di Medicina Generale è passata a 48 letti, per far fronte alle necessità degli utenti che necessitano di degenze ordinarie, i ricoveri in Area Medica sono effettuati anche nelle altre Unità Operative specialistiche (cardiologia e nefrologia) considerando le patologie prevalenti.

Si è ribadito l’accordo con le Case di Cura Private che metteranno a disposizione per i ricoveri urgenti dal Pronto Soccorso di San Benedetto alcuni posti letto presso Villa Anna, Stella Maris e Villa Verde.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.