Dopo il successo della prima edizione, torna, dal 5 al 26 febbraio, AMATo teatro a casa tua! Atto Secondo, con sette spettacoli teatrali e musicali in streaming da sette diversi teatri marchigiani: Camerino, Ascoli Piceno, Macerata, Fano, San Benedetto Del Tronto, Pesaro e Fabriano. L’iniziativa, voluta e promossa dei rispettivi comuni con la Fondazione Teatro della Fortuna di Fano e in collaborazione con l’Amat, la Regione Marche e il MiBct, è stata presentata il 2 febbraio in una conferenza stampa, cui hanno partecipato il presidente dell’Amat, Gino Troli, e gli assessori dei comuni di Camerino, Macerata, Pesaro, San Benedetto del Tronto, oltre alla sovraintendente del teatro della Fortuna di Fano. Gli interventi sono stati coordinati dal direttore dell’Amat, Gilberto Santini.

“Questo atto secondo” ha esordito Santini “nasce dal grande riscontro avuto durante la prima edizione, che ha visto la partecipazione di oltre tremila spettatori e l’adesione di molte scuole della regione. Dietro questo cartellone teatrale“ ha aggiunto ”c’è una precisa strategia. Mai come in questo momento storico, infatti, abbiamo bisogno di parole alte e profonde e di grandi esempi che possano darci meglio il senso di questi tempi confusi. Crediamo anche che, ormai in zona gialla, tutti gli spazi di cultura, compresi i teatri, debbano finalmente riaprire”.

Contenta dell’inclusione in questo secondo atto del teatro Lauro Rossi, la neo assessore alla cultura del comune di Macerata, Katiuscia Colletta, ha manifestato la propria soddisfazione per la performance assegnata al teatro di Macerata, che si ispira alla storia del poeta e rivoluzionario greco Alekos Panagulis e della giornalista e scrittrice Oriana Fallaci: “Una scelta che testimonia il coraggio di amare la vita, la poesia e l’arte in attesa di tornare in presenza” ha commentato.

“La nostra città non si è mai fermata dal punto di vista culturale” ha dichiarato con orgoglio Giovanna Sartori, assessore alla cultura del comune di Camerino, da cui parte proprio questa seconda parte della rassegna teatrale. “Ci riempie di gioia e soddisfazione che questo secondo atto parta proprio da Camerino, città colpita anche dal sisma. È proprio grazie alla cultura, all’arte, alla musica che i nostri territori feriti riescono a ripartire. Siamo anche pronti ad accogliere l’arte in presenza e in sicurezza” ha concluso la Sartori.

“Il numero di spettatori che hanno partecipato finora è davvero importante “ha osservato l’assessore alla bellezza e vice sindaco del comune di Pesaro, Daniele Vimini. “Pur sperando di tornare alla normalità entro l’anno, non dimentichiamo che quello che è riuscito a fare il teatro marchigiano, grazie al lavoro di tutte le istituzioni, è fuori dal comune. Inoltre, seppure momentaneo, il digitale rappresenta anche il futuro”.

Ringraziamenti e ammirazione per l’energia e la tenacia dimostrata da tutti gli assessori donna da parte del presidente dell’Amat, Gino Troli: “Questo rincorrersi con una sorta di passaggio del testimone da un teatro all’altro e di città in città è espressione di dinamismo, energia e forza, come quelli dimostrati da tutti gli assessori donna dei comuni partecipanti”. Ha poi sottolineato: ”Lo streaming forse è servito anche a far recuperare l’idea di teatro attraverso nuovi linguaggi e modalità di presentazione della scatole teatrale. Questa inevitabile esperienza non deve essere vista come un ripiego, ma come una riconversione, seppure momentanea”.

Un’esperienza che, in ogni caso, ci avrà aperto nuove prospettive, ha dichiarato Donatella Ferretti, assessore alla cultura del comune di Ascoli Piceno: “Ci stiamo misurando con un mezzo nuovo, quello dello streaming, che è però anche entusiasmante, perché la risposta positiva del pubblico ci fa capire la sua necessità di respirare di nuovo l’aria del teatro”.

Attenzione al pubblico, dunque, e alle sue necessità è quanto è emerso anche dalle parole della sovraintendente del teatro della Fortuna di Fano, Katia Amati.” L’intento del progetto che stiamo portando avanti è quello di dare al pubblico spettacoli di rilievo sia dal punto di vista culturale che umano. Il pubblico vuole e comprende cose di alta qualità ed è questo quello che conta”.

In chiusura, anche Annalisa Ruggieri, assessore alla cultura del comune di San Benedetto del Tronto, ha ringraziato l’AmatT, la regione Marche e tutti coloro che hanno creduto nella cultura per ripartire: ”Speriamo” ha detto “che questo atto secondo della rassegna, in cui è stato inserito anche il teatro Concordia di San Benedetto, possa essere un nuovo inizio e che riusciamo a fare della difficoltà una nuova opportunità per ricominciare”.

Qui di seguito, il calendario degli spettacoli. Ricordiamo che ogni spettacolo è visibile dal proprio computer o tablet sul portale curato da Amat www.marcheinscena.it, acquistando un biglietto di € 5 a spettacolo sulla piattaforma vivaticket.com. Il primo spettacolo, Rossinando è, invece, a ingresso gratuito. Dopo aver acquistato il biglietto online, lo spettatore riceverà tramite e-mail una password con cui potrà accedere allo spettacolo. Per informazioni il numero dell’Amat: 071 2075880.

VENERDÌ 5 A DOMENICA 7 FEBBRAIO 2021 ORE 21.15 E ORE 17 [DOMENICA]
STREAMING da
CAMERINO ACCADEMIA DELLA MUSICA “FRANCO CORELLI”
Comune di Pesaro – Comune di Camerino
Regione Marche / L’Europa con noi per ripartire – Por Fesr Marche 2014-2020
AMAT – MiBACT
nell’ambito del progetto Rossinimania per le Marche
BANDA OSIRIS
ROSSINANDO

produzione realizzata da Mismaonda

VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2021 ORE 21.15
STREAMING da
ASCOLI PICENO TEATRO VENTIDIO BASSO

Parmaconcerti
MADDALENA CRIPPA
DEVE TRATTARSI DI AUTENTICO AMORE PER LA VITA

dai Diari (1941‐1943) di Etty Hillesum
musica originale per arpa e armonica di Gian Mario Conti
drammaturgia Giulia Calligaro

DOMENICA 14 FEBBRAIO 2021 ORE 21.15
STREAMING da
MACERATA TEATRO LAURO ROSSI

Le Belle Bandiere
ELENA BUCCI
NELLA LINGUA E NELLA SPADA

un progetto di musica e teatro ispirato alle vite
e alle opere di Oriana Fallaci e di Aléxandros Panagulis
elaborazione drammaturgica e regia Elena Bucci

VENERDÌ 19 FEBBRAIO 2021 ORE 21.15
STREAMING da
FANO TEATRO DELLA FORTUNA
Fabbrica
ASCANIO CELESTINI
I PARASSITI

UN DIARIO NEI GIORNI DEL COVID-19
con Gianluca Casadei alla fisarmonica

DOMENICA 21 FEBBRAIO 2021 ORE 21.15
STREAMING da
SAN BENEDETTO DEL TRONTO TEATRO CONCORDIA
Nidodiragno/CMC
MARIA AMELIA MONTI
S’È FATTO TARDI MOLTO PRESTO

IL TEMPO NELLA POESIA, NELLA SCIENZA E NELLA CANZONE
pianoforte e voce Massimiliano Gagliardi
narrazione Edoardo Erba

MERCOLEDÌ 24 FEBBRAIO 2021 ORE 21.15
STREAMING da
PESARO TEATRO ROSSINI
Compagnia Körper
LUNA CENERE
ZOÉ

coreografia e concetto Luna Cenere
con Luna Cenere, Lucas Delfino, Daria Menichetti, Ilaria Quaglia, Davide Tagliavini
musiche originali Gerard Valverde Ros

VENERDÌ 26 FEBBRAIO 2021 ORE 21.15
STREAMING da
FABRIANO TEATRO GENTILE
Centro Teatrale Bresciano
ELISABETTA POZZI
CASSANDRA
O DELL’INGANNO

drammaturgia Elisabetta Pozzi
con la collaborazione di Massimo Fini


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.