FERMO – Di seguito una nota stampa diffusa il 30 gennaio dalla Questura di Fermo e giunta in redazione in mattinata.

Lido Tre Archi ma non solo. Sono proseguiti anche ieri specifici servizi di controllo sul litorale fermano che anche questa volta si sono concentrati nel quartiere costiero.

Operatori della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine e l’unità cinofila della Guardia di Finanza hanno proceduto a svolgere accertamenti di sicurezza per la prevenzione dei reati e la verifica del rispetto delle disposizioni emanate per il contrasto all’epidemia.

Controlli a tutto campo sia sulle persone in transito che sui veicoli ma anche negli androni e negli spazi comuni dei condomini.

Solo nel quartiere sono state identificate più di 80 persone e verificate 50 autovetture, numeri che portano a più di 220 persone, 160 veicoli e 14 sanzioni al Codice della Strada i risultati dei controlli di ieri della Polizia di Stato fermana.

Due individui sono stati sanzionati per la violazione delle norme anti-Coronavirus.

Nel corso dei controlli, che hanno interessato anche altri comuni del litorale fermano, è stata riscontrata l’apertura al pubblico di un esercizio di somministrazione di alimenti e bevande (bar) nei confronti del quale si provvederà ad elevare la prevista sanzione amministrativa.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.