FERMO – Di seguito una nota della Questura di Fermo giunta in redazione il 30 gennaio.

Nel pomeriggio del 29 gennaio a Lido Tre Archi un giovane straniero, alla vista del personale della Polizia di Stato ha tentato di eludere il controllo, prima occultandosi dietro alcuni bidoni ma poi, mentre gli operatori gli si avvicinavano, ha raggiunto la spiaggia correndo. È stato comunque inseguito e “placcato”. Accompagnato in Questura poiché non in possesso di documenti attestanti la sua identità, è stato fotosegnalato ed identificato per un ventenne algerino clandestino, ordinariamente domiciliato in una provincia limitrofa, con a carico precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e reati contro il patrimonio.

Al termine degli accertamenti, al giovane è stato notificato il decreto di espulsione del Prefetto e l’ordine del Questore di abbandonare il territorio nazionale.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.