GROTTAMMARE – Si è tenuto lunedì 25 gennaio online il webminar voluto da il Servizio Informagiovani in Rete e la Eos Cooperativa Sociale per informare i giovani locali delle varie opportunità di lavoro e di credito previste per la fascia compresa tra i 18 e i 29 anni.

Le opportunità vanno dagli scambi culturali (incontri tra gruppi di giovani di età compresa tra i 13 e i 30 anni che si incontrano per discutere su un tema europeo a scelta) alle attività di self employment (crediti di importo compreso tra i 5 mila e i 50 mila euro per lanciare una propria attività imprenditoriale)

E’ intervenuta la dottoressa Barbara Fioravanti la quale, dopo aver spiegato il funzionamento del progetto, si è espressa per elencare le numerosissime offerte pensate per i giovani pensate dall’unione europea.

La maggior parte di questi progetti sono finanziati e gestiti direttamente dall’Unione Europea anche allo scopo di rilanciare il tessuto produttivo italiano, non a caso sono previste forme di Erasmus tra imprenditori in modo che i vari imprenditori si consiglino vicendevolmente approfittando l’uno dell’esperienza dell’altro.

Tra le tante attività ce ne sono diverse che utilizzano le risorse del Fse (Fondo Sociale Europeo) queste sono principalmente attività di formazione professionale che vanno dall’addetto alle vendite all’aiuto cuoco.

“Una volta pubblicati i bandi i giovani possono presentare direttamente la loro domanda agli enti di riferimento” spiega la dottoressa Fioravanti.

Le attività inoltre includono anche diversi servizi orientativi tramite i quali i giovani possono orientare le loro scelte da quelle universitarie a quelle lavorative vere e proprie.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.