NOBILE 6 Prende un gol sul quale è impotente, così come sulla traversa scheggiata da De Cenco. Per il resto, controlla alcune conclusioni dalla distanza che non fanno paura e gioca molto coi piedi, qualche volta facendo trattenere il fiato.

CRISTINI 6,5 Viene colto in contropiede in occasione del gol di Mastour, rimedia poi con il pareggio. Nella ripresa non ha problemi, sostituito perché, ammonito, Zironelli non vuole rischiare.

D’AMBROSIO 6,5 Partita perfetta del capitano rossoblu che guida la difesa senza commettere mai errori.

ENRICI 6,5 Mai in difficoltà, fa valere anche le maniere forti quando serve. Ricordiamo che è un classe 2001.

ANGIULLI 7 Pronti via, spara un sinistro dei suoi sul quale Rossini si oppone alla grande. Perde un po’ le misure dopo il vantaggio carpigiano, ma via via torna ai suoi livelli e realizza una rete importantissima, su calcio di punizione dalla distanza: tiro intelligente, potente ma anche preciso a rimbalzare nell’area piccola per approfittare del prato bagnato.

SHAKA MAWULI ng. Esce dopo pochi minuti, speriamo che l’infortunio non sia grave. Un in bocca al lupo a questo ragazzo.

DE CIANCIO 6,5 Una bella sorpresa, dopo tanta panchina e qualche spezzone nel finale subentra a Shaka e dà un ottimo contributo sulla mediana: denota una buona padronanza tecnica, rifornisce gli avanti e non tira indietro il piede nei contrasti.

TRILLO’ 6,5 Va spesso al cross dalla sinistra, e non soffre la fase difensiva.

MASINI 7,5 Fa decine e decine di metri con scatti e contro scatti su tutta la fascia. Nella ripresa segna un gol su un’azione spettacolare e tutta di prima, ma avrebbe meritato già in precedenza, con una sforbiciata volante che finisce contro il palo. Giocatore che sarà destinato a giocare in Serie A se mantiene questa mentalità.

BOTTA 7 Fa la differenza, lo si sapeva, e l’ha dimostrato ancora. Quando la Samb va sotto è lui che prende in mano la squadra e fa cambiare il passo anche ai compagni. Nella ripresa gioca prevalentemente da esterno destro. Col Padova se fosse stato in campo avremmo visto un’altra Samb.

LESCANO 7,5 Sei gol in campionato, due oggi: il primo è spettacolare, un destro dalla distanza che si infila sul sette. Il secondo è di rapina. Coglie anche una traversa, su una delle poche occasioni da rete che non trasforma in gol. Nella ripresa gioca anche come boa d’attacco, riuscendo a creare spazi per i compagni.

NOCCIOLINI 6,5 Nel primo tempo fa molta fatica, anche se è sua la palla per il gol di Cristini. Altra musica nella ripresa, quando gioca come esterno sinistro, un ruolo, per intenderci, che è stato di Mandzukic alla Juve. E dimostra quello che dicono alcune persone che lo conoscono bene, ovvero che ha bisogno di fiducia e di giocare. Buoni assist, qualche occasione sporca, ma soprattutto tanta corsa che aiuta la squadra a mantenere l’equilibrio nonostante il tridente.

LIPORACE 6 Si disimpegna egregiamente sulla corsia sinistra.

BIONDI 6 Sbaglia qualche volta le uscite, ma la partita era ormai chiusa.

BACIO TERRACINO 6,5 Entra bene in partita, delizioso il suo colpo di tacco che porta Masini alla conclusione vincente.

D’ANGELO 6 Nel finale va vicino anche alla marcatura personaleù

 

ZIRONELLI 7 Forse per la prima volta abbiamo assistito all’attesa “Zirolandia” che ha accompagnato l’allenatore veneto nella sua avventura mestrina. L’inizio non è stato dei migliori, anche se dopo 3 minuti la Samb stava già per segnare. Ma con lo scorrere delle lancette il Carpi si è letteralmente squagliato, fino a scomparire del tutto anche nella fase offensiva dove i giocatori a disposizione di mister Foschi non sono sicuramente gli ultimi arrivati.

La Samb dimostra che con Botta la formazione assume altro connotato, ma la partita odierna ha confermato la crescita dei vari Lescano, Masini e Angiulli. Bene De Ciancio, praticamente all’esordio, mentre in difesa sta crescendo D’Ambrosio, criticato nel girone di andata. Sembra necessario qualche intervento nel calciomercato, forse per la difesa e per l’esterno sinistro.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.