SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In occasione della Giornata della Memoria la cui celebrazione è prevista dalla legge numero 211 del 20 luglio 2000 “in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti”, il Comune e la Fondazione “Gioventù musicale d’Italia” di San Benedetto del Tronto propongono alla cittadinanza il “Concerto per la giornata della memoria – per non dimenticare” che si potrà seguire dal canale YouTube del Comune dal 27 gennaio.

Il programma prevede dalla sala consiliare di viale De Gasperi i saluti istituzionali di celebrazione della ricorrenza a cui farà seguito il concerto del Quartetto “Dulce in Corde” composto da quattro musiciste: Da Won Ghang – violino; Marina del Fava – violino; Elisa Barsella – viola; Rachele Nucci – violoncello.

“Dulce in corde” è un quartetto di recente formazione, nato dal piacere di fare musica insieme e dall’amore per questa formazione da camera. Il nome il latino, il cui significato letterale è “dolcezza nel cuore”, gioca sull’equivoco dato dalla parola “corde” che appunto significa “cuore”, ma ricorda le corde degli strumenti. Dolcezza, quindi, del cuore che si riflette nella dolcezza del suono.
Il Quartetto si è esibito a Lucca presso la Chiesa di San Francesco, nell’ambito della rassegna “Il Settecento musicale a Lucca”, presso la Chiesa di Santa Caterina nel concerto “Il Quartetto d’archi da Lucca a Vienna”, a Villa Bottini nell’ambito del “Festival del nuovo Rinascimento” e all’Orto Botanico durante la rassegna estiva “Il Canto degli Alberi”. Ha collaborato con il Centro Studi Musicali “Ferruccio Busoni” di Empoli e con diverse realtà del territorio lucchese. Si è perfezionato con Gabriele Bellu a Lucca e con Jorg Winkler nei corsi di Musica da Camera del “Centro Studi Musica e Arte” di Firenze. Ha partecipato a “Music With Masters”, un programma di perfezionamento musicale tenuto a Pistoia con i Maestri del Quartetto di Cremona, il violoncellista Eckart Runge (Artemis Quartet) e il violinista Sergei Bresler (Jerusalem Quartet). Attualmente frequenta il Corso di Alto perfezionamento
per Quartetto d’archi tenuto dal Quartetto di Cremona presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona. Nel 2020 è stato selezionato per aderire alla rete de “Le Dimore del Quartetto”.

Questo il programma del concerto:

John Williams – Tema dalla colonna sonora del film “Schindler’s List” Dmitrij  Šostakovic Quartetto in do minore op 110 numero 8

Largo

Allegro molto

Allegretto

Largo

Largo

Antonin Dvorak dal Quartetto in fa maggiore op. 96 n.12 “Americano”

II movimento – Lento

Ennio Morricone Tema dalla colonna sonora del film “Canone inverso”

Giacomo Puccini “Crisantemi” Elegia per quartetto d’archi in do diesis minore


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.