ARTICOLO PUBBLIREDAZIONALE  – Anche la Videx Grottazzolina, squadra di Serie A3 di Pallavolo e storica realtà dello sport professionistico nazionale, ha scelto Techno-Fix, realtà consolidata del centro Italia nelle forniture industriali e nell’automotive, e le rivoluzionarie macchine di RefineAir per la sanificazione dei propri spogliatoi. 

Dispositivi medici, Made in Italy, in possesso delle più importanti certificazioni, le macchine prodotte da Refineair sono attive anche sulle superfici abbattendo in maniera decisiva le principali negatività ambientali (batteri, virus, muffe, funghi, allergeni, etilene …) e sono testate anche in maniera specifica per il Covid-19.

“Siamo tra i primi in Italia nell’utilizzo in ambito sportivo di una innovativa tecnologia di sanificazione di aria e superfici h24, tutto questo quando ricorre il cinquantenario della società, proprio in un anno difficile e segnato da una pandemia mondiale” fanno sapere dalla società.

La squadra, prima in classifica nel Girone Blu di Serie A3 prosegue: “Siamo consapevoli della fondamentale importanza che la pratica sportiva riveste per la salute ed il benessere di adulti e ragazzi e, pur nel rispetto di protocolli rigidissimi e complessi, noi abbiamo scelto di non fermarci. Ed in tutto questo, la prevenzione svolge un ruolo determinante”.

Da qui dunque, per la gloriosa società marchigiana, nasce la scelta di partner innovativi e di assoluto prestigio come Techno-Fix e le rivoluzionarie macchine RefineAir per la sanificazione continua degli spogliatoi. 

“Come in campo, dunque, il rispetto delle regole vale sempre, ma ove possibile occorre fare anche di più per essere vincenti. Ed in questo caso, c’è in ballo la vittoria più importante di tutte” conclude la società in una nota “ovvero la salute dei nostri tesserati e delle loro famiglie”

Per maggiori informazioni ed una consulenza gratuita sulle macchine Refineair contatta il concessionario ufficiale Techno-Fix allo 0861-70788, scrivi a info@techno-fix.eu oppure visita il sito www.techno-fix.eu.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.