GROTTAMMARE – “Sono tre i casi positivi al Coronavirus confermati per quanto riguarda il comune di Grottammare. E’ questo l’esito dello screening di massa tenutosi in città dal 15 al 17 gennaio, su iniziativa dell’Asur Marche per i comuni di Grottammare, Cupra Marittima e Massignano”.

Così, in una nota stampa diffusa il 19 gennaio, il sindaco di Grottammare, Enrico Piergallini: “A livello locale, i cittadini che si sono sottoposti volontariamente al tampone rapido sono stati 3543 (positività allo 0.08%), su un totale di  5357 persone provenienti in qualche caso anche da altri Comuni del circondario”

I risultati sono stati comunicati dall’Area Vasta 5 al sindaco Enrico Piergallini ieri sera: “Questo dato dimostra che la circolazione del virus nella nostra città è ancora bassa. Ciò non significa che possiamo abbassare la guardia e perdere quel mordente che ci ha permesso di ottenere tale risultato – dichiara il sindaco Enrico Piergallini –. Era necessario condividere questa informazione anche per rincuorarci, riconoscendo in tal modo il valore dell’impegno che ognuno di noi sta attuando ogni giorno, con disagi e privazioni, in questo delicatissimo momento storico. Continuiamo a tenere diritta la barra della navigazione. Dobbiamo sempre ricordare, infatti, che nulla è garantito”.

Quindi tre casi per quanto riguarda i cittadini del Comune di Grottammare, due per Massignano (uno smentito dal successivo test molecolare) e a breve il sindaco Alessio Piersimoni comunicherà la situazione riguardante i cittadini di Cupra Marittima).


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.