TERAMO – Nella serata di ieri 15 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Teramo, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato a verificare l’attuazione delle misure urgenti  per il contenimento e contrasto al diffondersi del Coronavirus hanno proceduto al  controllo di un ristorante a Teramo, al cui interno erano stati segnalati assembramenti.

Dal Comando raccontano, tramite nota stampa diffusa il 16 gennaio: “Precisamente intorno alle ore 21 numerosi cittadini hanno chiamato al numero di pronto intervento  112, segnalando che all’interno della citata attività commerciale vi erano numerosi clienti,  seduti ai tavoli intenti a consumare la loro cena. All’arrivo sul posto i carabinieri hanno effettivamente constatato che la situazione era quella descritta dai cittadini al 112, e hanno proceduto alla contestazione dell’infrazione  amministrativa nei confronti del titolare dell’esercizio commerciale”.

“Conseguentemente,  nell’immediatezza, è stata disposta la chiusura temporanea per 5 giorni – affermano dall’Arma teramana – Sono inoltre state accertate ulteriori 16 infrazioni amministrative a carico di altrettanti avventori del locale, che all’atto del controllo erano intenti a consumare la loro cena”.

I carabinieri concludono: “Nella giornata di ieri 15 gennaio 2021 sono state controllate ulteriori 71 persone e 13 esercizi pubblici, che però sono risultati perfettamente in regola con le prescrizioni a tutela della salute pubblica”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.