SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi del tutto compiuta l’opera di trasferimento dei pazienti positivi al coronavirus Covid-19 dall’ospedale di Fermo a quello di San Benedetto e comunque all’Area Vasta 5 picena. Ieri, con una lettera, l’Asur regionale aveva chiesto il trasferimento di 14 pazienti causa saturazione degli spazi dell’ospedale Murri di Fermo e del reparto di Malattie Infettive.

Dopo un giorno, infatti, al Madonna del Soccorso di San Benedetto i pazienti covid-19 sono passati da 46 a 57 (+11), mentre a Fermo sono scesi da 94 a 84 (-10). Ad Ascoli sono aumentati di una unità: da 12 a 13. Se allarghiamo lo sguardo al Covid Fiera Hospital di Civitanova, vediamo che i ricoverati ad oggi, 13 gennaio, sono 54, uno in più di ieri.

Nel dettaglio, a Fermo ci sono 5 ricoverati in terapia intensiva, 12 in semi-intensiva e 67 non intensivi; a San Benedetto 8 intensiva, 13 in semi-intensiva e 36 non intensivi; a Civitanova 12 intensivi, 28 semi-intensivi e 13 non intensivi; ad Ascoli 5 in semi-intensiva e 8 non intensivi.

“Trasferimento urgente di 14 pazienti Covid da Fermo agli ospedali di San Benedetto e Ascoli”


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.