SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito un comunicato della segreteria provinciale di Ugl su Picenambiente.

“La Segreteria Provinciale UGL – Igiene Ambientale ha chiesto con nota del 04/01/2021, al Presidente e all’Amministratore Delegato di Picenambiente un incontro per la definizione complessiva del Premio Produttività annualità 2020. La iniziativa si è resa necessaria perchè con Accordo Nazionale le RSU a scadenza e non rinnovabili per condizioni di crisi sanitaria Covid19 sono state escluse dalla titolarietà negoziale; certamente un anomalo black out di democrazia sindacale.

La definizione del Premio di Produttività 2020 è assolutamente urgente per due motivi:

  • definire il valore dell’annualità 2020 riconoscendo ai lavoratori il civico e difficile impegno in piena pandemia.
  • chiarire ed interpretare correttamente l’accordo quadro a suo tempo firmato.

Certamente i lavoratori Picenambiente hanno fatto passi in avanti per stabilizzazioni, dignità, congruità del Premio di Produttività, recupero indennità contrattuali inevase, riaffermando il ruolo attivo della RSU; sicuramente il confronto è stato schietto ed a tratti acceso, necessitava; i risultati raggiunti sono complessivamente positivi e la UGL lo rivendica con orgoglio sindacale.

Attendiamo dal Presidente di Picenambiente una pronta convocazione per sciogliere i nodi sospesi; un incontro che chiediamo venga allargato alla RSU per evitare deficit di democrazia sindacale.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.