AGGIORNAMENTO ORE 18

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 13 decessi. Zero nel Piceno. Tutte le vittime odierne avevano pregresse patologie.

Qui la scheda Arancio 09012021 ore 18

AGGIORNAMENTO ORE 15

Una buona notizia potenziale. I ricoverati nelle Marche sono rimasti stabili a quota 600, la stessa del giorno prima: era dal giorno di Natale che questo dato non restava stabile: da allora solo aumenti continui, per un incremento di 142 unità. Se si tratti di un caso o dell’inizio dell’effetto dei restringimenti del periodo natalizio lo si saprà nei prossimi giorni. Aumentano le terapie intensive (71, +2), diminuiscono le semi-intensive (170, -1) e i ricoveri non intensivi (-1).

AGGIORNAMENTO ORE 9

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 5311 tamponi: 4024 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1735 nello screening con percorso Antigenico) e 1287 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 17,1%).

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 688 (113 in provincia di Macerata, 212 in provincia di Ancona, 204 in provincia di Pesaro-Urbino, 103 in provincia di Fermo, 19 in provincia di Ascoli Piceno e 37 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (71 casi rilevati), contatti in setting domestico (151 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (199 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (29 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (28 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (5 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (13 casi rilevati), screening percorso sanitario (6 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero. Per altri 185 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1735 test e sono stati riscontrati 109 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.