SERVIZIO PUBBLIREDAZIONALE – Per studenti e famiglie è tempo di parlare di futuro. In questi mesi, infatti, si decide quale indirizzo sceglieranno i ragazzi per la scuola secondaria superiore. Inclinazioni personali, offerte formative e altri fattori determineranno la scelta. Ma se ci fosse qualcosa in più? Se a fare la differenza fosse anche il sentirsi parte di un mondo in continua evoluzione fra importanti progettualità, spesso riconosciute e lodate dalla società?

E’ quello che si può ottenere entrando a far parte dell’ISS Fazzini Mercantini che, negli anni, si è reso protagonista di numerosi progetti, anche internazionali, che hanno innalzato il nome della scuola, sia con gli indirizzi tecnici di Grottammare sia con i licei di Ripatransone, fino a ottenere importanti premi e menzioni.

Uno di questi è “Blue Kep”, un progetto europeo, messo in piedi dalla scuola fra il 2018 e il 2019 e che ha coinvolto 39 studenti degli istituti tecnici e nautici, il quale mirava a migliorare le condizioni del contesto per l’innovazione nei settori del trasporto nautico, marittimo e della cantieristica navale. Realizzato in partnership con la Croazia, il progetto Blue Kep ha previsto anche uno scambio interculturale fra Italia e Croazia che ha arricchito culturalmente i giovani partecipanti, sia attraverso esperienze didattiche che stage aziendali fuori dai confini nazionali.

Un’altra esperienza importante, e dal sapore più locale, è stato il progetto “Exploriamo”, che ha coinvolto i ragazzi dell’indirizzo Turismo attraverso la creazione di una vera e propria associazione giovanile, che permettesse ai turisti e ai residenti del posto, di valorizzare e scoprire il territorio marchigiano, partecipando ad eventi tradizionali, culturali e ricreativi.

Un altro progetto ha riguardato “Il contratto di fiume per la Valle del Tesino” che ha impegnato per due anni, tra il 2017 e il 2018, i licei (Scienze Umane e Scienze Applicate) di Ripatransone. Attraverso incontri con docenti e cicli di lezioni, il progetto ha formato i ragazzi dapprima nell’analisi del contesto territoriale e nei fondamenti della cartografia, unendo tali conoscenze con degli approfondimenti dal punto di vista storico e dal punto di vista naturalistico. Un’attività che infine ha portato gli studenti alla stesura di un Atlante del fiume Tesino, un lavoro che si propone di essere di supporto e/o di integrazione alle attività degli Enti locali.

Nel 2018-2019, ecco invece “Orto Geniale”, un altro fiore all’occhiello dell’Istituto Fazzini Mercantini. Il lavoro ha replicato alcuni esperimenti di Mendel studiando l’ereditarietà di un gene del pomodoro mediante la tecnica Marker-Assisted Selection (MAS). L’attività sperimentale è stata ben condotta e documentata con un’ampia raccolta fotografica da parte della classe coinvolta, la 2^B Informatica, che per questa progettualità si è anche aggiudicata il secondo premio al concorso ScienzAFirenze del 2019. Nel 2017 invece un altro progetto del Fazzini-Mercantini aveva ottenuto in Toscana addirittura il primo premio: il progetto si chiamava “Vivi in Equilibrio” , qui i ragazzi hanno sviluppato un ecosistema vero e proprio con attenzione particolare agli equilibri tra forme di vita vegetali e animali. L’indirizzo Turistico, inoltre, negli ultimi anni ha partecipato a progetti dal sapore più locale per valorizzare il museo scultoreo del Mam di San Benedetto, per esempio,  oppure volti a scoprire la realtà politica e culturale dei turbolenti anni ’70 a San Benedetto.

Un altro progetto sicuramente entusiasmante per i ragazzi è l’Erasmus + che permette di visitare realtà e culture diverse dalla nostra. Nel triennio 2015-2017, questo progetto ha preso il nome di “Footprints Across Europe” ed era incentrato sul concetto di Ecoturismo, coinvolgendo ragazzi dall’Italia, Finlandia, Francia, Polonia, Turchia e Regno Unito.

Insomma, perché scegliere l’ISS Fazzini-Mercantini oltre che per la validità della sua offerta formativa? Di certo perché riesce, con i suoi progetti e le sue iniziative, ad aprire nuovi orizzonti e, in definitiva, una finestra permanente sul mondo e nelle menti dei suoi studenti.

La scuola, anche in questi periodi di distanziamento sociale, ha ideato un ciclo di Open Day Virtuali che si terranno il 10 e 17 gennaio dalle 15 e 30 alle 17 e 30.

Partecipare è facile: le famiglie potranno iscriversi all’Open Day Virtuale mediante un link al Google moduli presente sul sito della scuola fazzinimercantini.edu.it (CLICCA QUI). Nella prima ora ci sarà una presentazione generale dell’offerta formativa delle due sedi Grottammare e Ripatransone. A seguire i partecipanti saranno divisi a seconda degli indirizzi di loro interesse e potranno partecipare e interagire ponendo domande a laboratori didattici legati alle materie specifiche di indirizzo. In ogni caso il Virtual Tour della scuola già disponibile sul sito (CLICCA QUI) e sul canale Youtube (CLICCA QUI).

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.