SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Presidente dell’Unione Rugby San Benedetto Edoardo Spinozzi ha compiuto un bilancio del 2020: “Voltandomi ad osservare l’anno appena trascorso, posso ritenermi soddisfatto per i risultati ottenuti. Non abbiamo, di fatto, mai sospeso gli allenamenti e di questo va dato grande merito ai nostri tecnici e alle famiglie dei nostri tesserati che ci hanno supportato in ogni nostra scelta”.

Il Presidente ha poi continuato: “La gioia più bella di questo brutto periodo è stata vedere i sorrisi dei ragazzi che varcano il cancello del Mandela e ciò significa che si divertono, che hanno voglia di incontrarsi e che tutti noi, riusciamo a garantirgli, seppur nelle difficoltà, una sana attività sportiva. Sugli ostacoli riscontrati ma superati, basti pensare alle montagne di autocertificazioni accumulate quotidianamente insieme a tutte le altre attività obbligatorie ma necessarie e tutti gli adempimenti burocratici gestiti dalla segreteria che ha evaso ad ogni regola prevista di volta in volta da ogni nuovo DPCM, cui va il mio personale e sentito ringraziamento. Un doveroso ringraziamento va anche alla Federazione Italiana Rugby, che ci ha guidato in ogni scelta”.

I buoni propositi per il 2021: “Gli obiettivi sono molti ma la priorità è quella di tornare alla normalità, riabbracciare le famiglie e i tesserati abruzzesi che in questi mesi sono stati obbligati a restare ai box. Tornare a giocare darà più stimoli agli atleti ma aspettiamo le indicazioni dalla FIR che saranno determinanti in questo senso. Una cosa è certa, torneremo in campo sicuramente con la nuova maglia da gara che segna un cammino ambizioso! Sarà una maglia indossata in campo da tutti i nostri tesserati, dal più piccolo al più grande, segnale importante che unisce ogni categoria con gli stessi principi e valori e che rafforza un progetto condiviso appieno con i nostri sponsor che si sono legati a noi per ben tre anni di partnership”.

L’inizio dei campionati è stato posticipato al 7 marzo e in attesa di nuove disposizioni l’Unione Rugby San Benedetto continua gli allenamenti quotidiani. All’interno della Federazione si stanno già studiando dei nuovi protocolli per permettere anche gli allenamenti di contatto in piena sicurezza e prima possibile. Per la prossima estate c’è in programma il Trofeo Pierluigi Camiscioni rivolto alle categorie del Minirugby.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.