TERAMO – “I Carabinieri della Compagnia di Teramo hanno intensificato i controlli del territorio nei giorni di San Silvestro e Capodanno, impiegando complessivamente 76 militari e 38 servizi esterni di pattugliamento”.

Così si apre la nota stampa dell’Arma abruzzese, diffusa il 2 gennaio 2021: “In questi giorni particolari di festa, sono state controllate 125 persone e 77 automezzi, un persona è stata denunciata a piede libero alla Procura della Repubblica di Teramo per furto all’interno di un esercizio commerciale ed è stata ritirata una patente per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti con annessa denuncia”.

Dal Comando aggiungono: “In tema di applicazione della normativa di contrasto alla diffusione del virus Covid-19, oltre ai controlli sulle persone in transito, che ha portato al controllo di 43 autocertificazioni, sono stati ispezionati 19 esercizi pubblici”.

“Nell’occasione sono state sanzionate per inosservanza delle norme contenute dal Dpcm che stabilisce la zona rossa nei giorni 31 dicembre e primo gennaio 2021 – concludono i carabinieri – 8 persone e un’attività commerciale, sorpresa a somministrare bevande al banco in luogo del consentito asporto. Per quest’ultima attività è stata inoltre disposta la chiusura provvisoria per cinque giorni”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.