AGGIORNAMENTO ORE 17.45 

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati otto decessi. Un 91enne di Ascoli all’ospedale di San Benedetto.

Le vittime odierne avevano pregresse patologie.

Qui la scheda Arancio 27122020 ore 18

AGGIORNAMENTO ORE 12

I segnali delle ultime due settimane trovano purtroppo conferma quest’oggi, nel rafforzare i dati riferiti al numero di ricoveri per Covid-19 nelle Marche. Secondo giorno consecutivo di notevole aumento, infatti, in controtendenza rispetto alla discesa rapida osservata dall’inizio di dicembre fino alla metà del mese; successivamente, fino a Natale, la discesa dei ricoverati è stata molto lenta (passando da una media di 20 al giorno a 4).

Il 26 e il 27 dicembre, invece, i numeri sono chiari: 18 ricoverati in più a Santo Stefano, 17 oggi. 

Se si prende questo indicatore, che è il più certo rispetto agli altri (il numero dei contagiati risente sia del numero dei tamponi eseguiti che dell’incidenza degli asintomatici), il rischio è che ci si trovi di fronte all’avvio di una “terza ondata” almeno nelle Marche (soprattutto al centro-nord dove la situazione sembra più compromessa). Certo, occorrerà considerare l’andamento almeno nell’arco di tutta la prossima settimana. Tuttavia, se si fosse proseguito con la discesa di inizio dicembre, oggi avremmo avuto un numero di ricoverati compreso tra 200 e 300 unità: siamo invece quasi a 500.

Sulla tendenza in atto potrebbero influire le misure restrittive prese nel periodo natalizio, anche se queste avranno effetto differito di una quindicina di giorni.

Per trovare un aumento di ricoverati simile nell’arco di due giorni occorre tornare indietro al 16-17 novembre, quando furono 43 (26+17). Al momento siamo a 35 in due giorni.

Ricoverati in terapia intensiva: 65, ieri 64 (+1), picco 88 il 3 dicembre.

Ricoverati in terapia semi-intensiva: 131, ieri 131 (-), picco 153 il 2 dicembre.

Ricoverati non in terapia intensiva: 297, ieri 281 (+16), picco 280 il 29 novembre.

Totale: 493, ieri 476 (+17) picco 683 il 29 novembre).

Scheda completa: Gialla 27122020 ore 12

AGGIORNAMENTO ORE 11

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 1173 tamponi: 541 nel percorso nuove diagnosi (di cui 34 nello screening con percorso Antigenico) e 632 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 33,5%).

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 181 (59 in provincia di Macerata, 60 in provincia di Ancona, 49 in provincia di Pesaro-Urbino, 5 in provincia di Fermo, 6 in provincia di Ascoli Piceno e 2 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (24 casi rilevati), contatti in setting domestico (35 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (47 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (11 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (9 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (2 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (7 casi rilevati), screening percorso sanitario (5 casi rilevati). Per altri 41 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 34 test ed è stato riscontrato 1 caso positivo (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 3%.

Gli aggiornamenti di ieri, 26 dicembre 

Covid-19, la “seconda ondata” nelle Marche non finisce più: +18 ricoverati in un giorno


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.