GIULIANOVA – “I Carabinieri del Nucleo Operativo di Giulianova, questa mattina, in esecuzione di ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Teramo nei confronti di un ragazzo di 21 anni di Giulianova, lo hanno tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari”.

Si apre così il comunicato stampa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Teramo, diffusa il 23 dicembre: “L’arrestato nello scorso mese di febbraio insieme ad altri soggetti, identificati e denunciati in stato di libertà, si rese responsabile del pestaggio avvenuto nel parcheggio antistante una discoteca di Mosciano Sant’Angelo di due giocatori di una squadra di Basket, uno dei quali riportava lesioni giudicate guaribili oltre i quaranta giorni di prognosi“.

Dall’Arma abruzzese proseguono: “Durante le concitate fasi dell’arresto i familiari dell’arrestato, per impedire che il congiunto venisse portato via , hanno opposto resistenza frapponendosi tra quest’ultimo ed i militari operanti minacciando di percuoterli e oltraggiandoli  con frasi ingiuriose”.

“Ristabilita la calma il soggetto arrestato e’ stato condotto presso la Caserma di Giulianova da dove dopo aver espletato le formalità di rito veniva ricondotto nuovamente presso la sua abitazione agli arresti domiciliari” concludono dal Comando teramano.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.