SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pur nell’impossibilità di organizzare attività culturali a causa dell’emergenza da Covid-19, l’Amministrazione comunale vuole comunque programmare, in questo periodo di feste, iniziative capaci di animare la città. Nasce così l’idea di illuminare alcuni punti caratteristici, in particolar modo monumenti e edifici che rappresentano dei simboli di San Benedetto del Tronto.

Palazzina Azzurra, Palazzo Piacentini e Cattedrale saranno illuminati tutti i giorni, da sabato 19 dicembre a mercoledì 6 gennaio, dalle 17 alle 22.

La Cattedrale sarà inoltre lo sfondo per gli spettacoli di videomapping che inizieranno alle 17.45, 18.30 e 19.30 (il 24 dicembre gli orari di inizio saranno 18-19 e 20.30).

“Non si tratterà di semplici illuminazioni – spiega l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri – le pareti della Palazzina Azzurra, di Palazzo Piacentini e della Cattedrale della Madonna della Marina saranno lo sfondo di videoproiezioni e videomapping, una tecnica che permette di dipingere superfici e spazi con la luce, proiettando immagini e animazioni e ottenendo così uno spettacolare effetto visivo. Ci sarà un momento in cui, il 23 dicembre, sulle pareti della Palazzina Azzurra, 50esimo anniversario della sciagura del Rodi, saranno proiettate immagini rievocative di quei momenti. Un grazie particolare va a don Patrizio Spina, parroco della Cattedrale, per aver accolto con entusiasmo la nostra proposta”.

“Il momento che stiamo vivendo è difficile, ma questo non deve impedire alla città di vivere un clima di festa – aggiunge l’assessore al turismo Pierluigi Tassotti – abbiamo pensato che questa proposta, una novità assoluta per San Benedetto del Tronto, possa contribuire a trasmettere questa sensazione. Naturalmente le immagini che si alterneranno saranno caratteristiche del periodo natalizio ma ci saranno anche riferimenti alla cultura e alla tradizione locale”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.