SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha chiamato l’ambulanza perché sentiva che suo figlio stava per nascere, ma il piccolo non ha sentito ragioni ed è voluto venire al mondo durante il tragitto in ambulanza verso l’ospedale.

E’ accaduto nella tarda serata di ieri, 16 dicembre, a Cupra Marittima dove una donna 35enne di origini nigeriane ha chiesto l’intervento di un’ambulanza nell’imminenza del parto. Lo riporta l’Ansa in una nota.

Durante il trasferimento con l’ambulanza della Croce Verde all’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto la situazione si è però evoluta; un tragitto breve, ma il piccolo ha rotto gli indugi e così il parto è avvenuto nell’ambulanza col personale che si è adoperato con perizia affinché tutto andasse per il verso giusto, nonostante il neonato avesse il cordone ombelicale avvolto intorno al collo. Madre e figlio sono poi stati presi in cura dai sanitari del pronto soccorso e stanno bene.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.