SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 11 dicembre si è tenuto in videoconferenza il quarto incontro tra rappresentanti di istituzioni, cooperative, società e associazioni operanti nel territorio di San Benedetto del Tronto chiamati a far parte del “Centro d’Eccellenza” che supporterà il Comune nella realizzazione degli obiettivi del progetto Arca Adriatica.

Arca Adriatica, va ricordato, è un progetto di cooperazione territoriale tra Italia e Croazia inserito nel programma comunitario ‘Interreg’ che vuole sviluppare un turismo di alto profilo, consapevole e sostenibile, attraverso la tutela e la valorizzazione del patrimonio marittimo adriatico, sia materiale che immateriale. ARCA Adriatica prevede per questo attività specifiche, come la realizzazione di prodotti multimediali, eventi pubblici e turistici (regate di barche tradizionali, rievocazioni di antichi mestieri e abilità), approfondimenti scientifici e laboratori sui temi della marineria tradizionale (remi e vele), sulla pesca, sulla cantieristica.

Il Centro di Eccellenza è l’organismo previsto dal progetto che deve supportare il Comune nelle attività da svolgere. Questo “tavolo permanente” di confronto tra tutti i soggetti pubblici e privati del territorio che si interessano al tema collaborerà nell’organizzazione di queste attività.

Sono già 12 le realtà del territorio, tra associazioni, scuole, istituzioni pubbliche, che fanno parte del tavolo ed altre se aggiungeranno nelle prossime settimane: tutti condividono l’idea di poter offrire il loro contributo di proposte alla costruzione di un modo diverso di fare turismo, non legato alla stagionalità ma, come prevede il progetto, alla valorizzazione del patrimonio di cultura marinara comune a tutti i partner di Italia e Croazia.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.