ALBA ADRIATICA – Intensificati nel fine settimana i controlli dei Carabinieri nella zona nord di Alba Adriatica nel “ferro di cavallo” tra la stazione, via Risorgimento e viale Regina Margherita.

Dalla Compagnia di Alba Adriatica, in una nota stampa diffusa il 7 dicembre, dichiarano: “Durante l’attività i militari hanno rintracciato e tratto in arresto, in flagranza di reato, un 23enne domiciliato ad Alba Adriatica”.

“Il ragazzo, già noto alle forze di polizia, è stato ammesso a beneficiare degli arresti domiciliari con provvedimento del Gip di Teramo, in quanto indagato per il reato di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, ciò nonostante ha deciso di concedersi qualche ulteriore ora di libertà allontanandosi arbitrariamente dalla propria abitazione” concludono dall’Arma teramana.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.